Spread the love

MINELLI: incolpevole sul gol, iene a galla il Frosinone con una grande parata su Baschirotto a inizio ripresa. Voto: 6.5

BRIGHENTI: Subito un giallo pesante, poi l’arbitro lo grazia per un altro fallo nel primo tempo. Imbambolato sul vantaggio marchigiano, non spinge e sbaglia passaggi di troppo. Voto: 5 (dal 52’ ZAMPANO: Non spacca la partita sulla fascia come sa fare, ma nel finale è prezioso in copertura. Voto: 6)

COTALI: Compitino nel primo tempo, più vivace ed efficace nella ripresa. Voto: 6

SZIMINSKY: Meno peggio degli altri nel pacchetto difensivo. Voto: 6

GATTI: Salva la sua prestazione francamente insufficiente entrando nell’azione che porta al pareggio, Mezzo voto in più per questo. Voto: 6

BOLOCA: Il primo gol in B, con la cortese partecipazione di un avversario, è la ciliegina sulla torta di una partita sontuosa, con tocchi deliziosi al solito e dove a centrocampo deve cantare e portare la croce anche per Ricci e Rodhen. Voto: 7,5

RICCI : in certe partite tipo questa viene il dubbio che non sia lui il calciatore che fino a pochi mesi fa giocava in A, facendo innamorare anche il ct Mancini: Voto: 5- (dal 52’ st GARRITANO: Un po’ di vivacità in più, ma senza impressionare. Voto: 5,5)

ZERBIN: Inizio timido, poi si scuote, anche se a pochi passi da Leali bisticcia con Ricci e tira non bene. Voto: 6- (dal 77’ CICERELLI  : entra e sfiora subito il pari. Poi un altro bel tiro e tanta effervescenza che serviva. Voto: 6,5)

RODHEN: Da “Chi l’ha visto” per gran parte della contesa, si scuote all’inizio del secondo tempo e colpisce la traversa. Un po’ poco però. Voto: 5,5

CIANO: E’ sempre tra i più generosi, questo è fuori di dubbio. E prende sempre un sacco di botte. Peccato per quel sinistro da posizione favorevole mandato fuori. Voto: 6– (dal 72’ CANOTTO: si vede poco. SV)

MANZARI: Pronti e via e sembra avere il fuoco addosso. Poi si spegne troppo presto. Da rivedere. Voto: 5,5 (dal 52’ NOVAKOVICH: entra e cambia la partita lì davanti. Le prende tutte, non solo di testa, e con la sua caparbietà regala a Boloca la palla del pareggio. Voto: 7)

Arbitro Serra: Grazia Brighenti ma soprattutto grazia Bellusci e Falasco, autori di falli e proteste anche plateali a ripetizione. Voto: 5-

Allenatore GROSSO: Nel primo tempo la squadra è leggera, quasi impalpabile. Poi le cambia faccia e sostanza e mette nel carniere un altro punto prezioso in chiave play off. Voto: 6

Il migliore dell’Ascoli: Bidaoui

Il peggiore dell’Ascoli: Falasco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights