Spread the love

Il Frosinone ritrova gol e vittoria

MINELLI: Un paio di uscite così così all’inizio, ma poi una bella parata e si riprende la scena dell’area di rigore nel finale, facendo sue tutte le palle alte. Voto: 6+

BRIGHENTI: Tutta sostanza, ovvero quello che serviva in una partita come questa. Voto: 6

COTALI: Non molla di un centimetro fino alla fine, provocando anche l’espulsione di Strizzolo. Voto: 7

GATTI: Inizio balbettante, come in occasione del vantaggio degli ospiti. Riprende la rotta, grazie anche ad un paio di sortite offensive delle sue. Voto: 6+

SZIMINSKI: Non concede nulla alla platea, ma neppure – e soprattutto – agli avversari. Voto: 6,5

RICCI: Tiene botta in mezzo al campo e stavolta gioca più da diga che da faro. Ma va bene così. Voto: 6

RHODEN: Rieccolo il giocatore che conoscevamo, apprezzandolo non poco. Lì in mezzo è dominatore e mette lo zampino in entrambi i gol. Voto: 7+

LULIC: Partitone, senza sbagliare praticamente nulla, ai dirimpettai scesi da Cremona non concede praticamente nulla. Voto: 7+ (dal 90’ BOLOCA: sv

CIANO: Si sacrifica non poco, sfiora il gol su punizione. Voto: 6 (dal ’90 MANZARI: sv)

ZERBIN: Imprendibile quando parte palla al piede, benissimo anche in fase difensiva e di ripiegamento, il primo gol nasce dalla sua caparbietà. Migliore in campo. Voto: 7,5

CANOTTO: Anche lui finalmente torna ai livelli che sapevamo. Va a conquistarsi un rigore con una palla preziosa salvata dalla linea di fondo e poi lo trasforma con lucidità. Voto: 7+ ( 77’ TRIBUZZI: entra bene con un paio di discese delle sue. Voto: 6)

All. GROSSO: organizza una squadra ben messa in mezzo al campo, soprattutto nella parte centrale, e ritrova la vittoria con merito. Voto: 7

IL MIGLIORE DELLA CREMONESE: Carnesecchi. Due gol al passivo ma diverse belle parate

IL PEGGIORE DELLA CREMONESE: Pecchia: squadra arruffona e arruffata. E’ un mistero il fatto che sia secondo in classifica

ARBITRO ABISSO: Spesso lontano dall’azione, evitabile qualche giallo. Vede bene sul rigore. Voto: 6-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights