Spread the love

In punta di piedi, nel suo stile educato ed elegante, ci ha lasciato un grande brav’uomo. Ha avuto molto dalla vita, ma tanto ha saputo dare a chi lo conosceva, amava e alla sua Comunità’. Silio Straccamore a 94 anni ha subito due ondate di questa pandemia, prima di spegnersi definitivamente, a distanza di 4 anni dal suo amato fratello Enrico.
Fra le varie attività lo vogliamo ricordare nell’amata fattoria biologica. Non ha mai ostentato ma offerto grazia e fascino signorile, in ogni occasione. Amava gli animali, le sue mucche ed i tori vivevano e morivano spesso di vecchiaia, come membri di una famiglia allargata. Splendide mucche da latte, libere, senza l’ombra di antibiotici, pascolano ancora nei suoi campi verdi. Raccontava spesso ed era grato a Collepardo per essere stato accolto durante i bomdardamenti della seconda guerra mondiale. Lo vedo ancora raccontare con emozione il mitragliamento in due passaggi, da parte di uno Spetfire alleato che pensava di mitragliare i tedeschi in ritirata mentre ancora gli sfollati salivano verso il paese che li ha ospitati con riconoscenza e affetto. Ogni tanto usavano il fidato cane Frizz, capace di fare la spola da Collepardo a Madonna della Neve per portare messaggi ai parenti.
Stile antico ma cervello moderno e tanto fascino per ricordare un uomo speciale, fra il moderno e l’antico. Silio avresti meritato di affascinarci ancora magari sconfiggendo questa maledetta pandemia. Rip ❤️🙏❤️

I funerali si svolgeranno domani alle 15 Madonna della Neve

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights