Spread the love
CONFERIMENTO ALLA MEMORIA DELL’ARTISTA EGIDIO AMBROSETTI DEL TITOLO DI AMBASCIATORE DELLE CITTÀ DI SATURNO
Il viaggio tra le mitiche città saturnie fa tappa ad Anagni, capitale e città santa degli Ernici, per quella che è stata la quarta e penultima tappa del “Premio Città di Saturno”. L’evento è stato ospitato nel Palazzo Barnekow, dimora storica ed esempio di pregiata architettura medioevale. L’incontro, divisosi in due parti, è stato moderato dall’avvocato Francesco Severa. Nella prima parte infatti, hanno preso la parola il sindaco di Anagni, Daniele Natalia, ed Andrea Amata, consigliere provinciale e responsabile territoriale di Nazione Futura: entrambi hanno sottolineato l’importanza di una rinnovata coesione del territorio per iniziative di tipo turistico/culturale, seguendo i modelli di regioni come Umbria e Toscana, le quali non hanno avuto i vantaggi dell’industrializzazione del secolo scorso ma che sono stati dei role model nella valorizzazione di qualsiasi aspetto del loro territorio.
Ha preso poi la parola Daniele Dell’Orco, segretario nazionale di Nazione Futura ed editore di fama nazionale, che, da figlio di questa terra, ha voluto sottolineare quanto la Ciociaria sia una fucina di talenti in qualsiasi settore. È intervenuto poi Filippo Del Monte, con un’attenta analisi del patrimonio storico della città di Anagni, ben oltre l’importante ruolo che ebbe in epoca medievale.
La seconda parte dell’evento è stata riservata all’ospite del pomeriggio, l’archeologo Guglielmo Viti, il quale, dopo aver presentato un video su alcune peculiarità storiche semi-sconosciute della città, ha descritto l’importanza storica dell’antica capitale Ernica e, allargando lo sguardo, di quanto questa terra sia stata nel passato il punto nodale di incontro tra popoli diversi e tradizioni diverse, fondamento dell’attuale ricchezza di testimonianze archeologiche.
A chiudere l’incontro, il conferimento del titolo di Ambasciatore delle Città di Saturno. Il riconoscimento è andato alla memoria di Egidio Ambrosetti, talentuoso scultore con legami profondi con il suo territorio. Presente il figlio e consigliere provinciale Riccardo Ambrosetti, che ha annunciato la decisoone di donare a tutta la comunità anagnina un’opera della collezione privata del compianto Egidio, dimostrando il legame fortissimo che l’artista aveva con la sua città natale e che, a questo punto, avrà per sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights