Spread the love
ANAGNI: L’ultimo saluto a don Giuseppe Ghirelli
Un rito solenne, presieduto da mons Lorenzo Loppa alla presenza di mons. Domenico Pompili vescovo di Rieti, e del cardinale Feroci, dei religiosi della Diocesi e delle autorità civili, quello svoltosi ieri pomeriggio nella Cattedrale di Anagni, gremita di religiosi e di amici, per l’ultimo saluto a don Giuseppe Ghirelli il sacerdote dal sorriso facile e da un cuore grande.
Don Peppe, il buon pastore, è stato parroco molto amato dalle comunità di Carpineto, di Anagni e di Alatri centro lasciando dietro di sé indelebili ricordi per la sua generosità e disponibilità.
Non solo.
Don Ghirelli per molti anni era stato un punto di riferimento dell’Azione Cattolica della Diocesi e da ultimo al rientro dall’Africa, responsabile dell’ufficio Famiglia della Diocesi Anagni-Alatri
In Africa per sei anni ha aiutato i poveri fondando centri di assistenza in quanto don Peppe dava molta importanza alla formazione e all’istruzione, almeno quella primaria grazie anche  all’aiuto dei fedeli italiani della diocesi Anagni-Alatri e di Palestrina sempre vicine alla Missione di don Peppe per l’acquisto di libri di penne e quaderni in quanto in quel luogo per i genitori era proibito acquistare a causa della loro assoluta povertà.
E non a caso i familiari di Don Giuseppe hanno deciso di devolvere le offerte raccolte nel rito funebre alle opere della Prefettura Apostolica di Robe in Etiopia, dove don Peppe ha servito migliaia di poveri per sei anni.
Nella parrocchia dove don Peppe ha svolto la sua Missione, infatti, non c’era niente.
Oggi conta, invece, oltre alla scuola materna e primaria con 900 allievi, c’è una scuola superiore», che in Etiopia è una rarità e una casa-famiglia, fornita di un’aula informatica, di una biblioteca e di  un orto.
Don Beppe è salito ora al cielo e non verrà mai dimenticato da tanti poveri ed emarginati da lui assistiti.
Giorgio Alessandro Pacetti
Per vedere il Funerale cliccate qui:    https://youtu.be/dndMKbP9vVk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights