Spread the love

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio è intervenuto la scorsa notte a Serrone, in provincia di Frosinone, per recuperare una donna bloccata a pochi metri da un precipizio di oltre 50 metri. L’escursionista – una donna di circa 50 anni originaria di Piglio – era impegnata in una passeggiata sul Monte Scalambra quando ha allertato i soccorsi intorno alle ore 19:00 dopo essere scivolata per diversi metri e rimasta in bilico sopra una parete di roccia. Sul posto sono giunti diversi operatori del Soccorso Alpino che con delle manovre tecniche e – visto il pendio – con estrema cautela hanno raggiunto la donna calandosi dall’alto. Dopo averne constatato le buone condizioni di salute e dopo averla messa in sicurezza, la hanno riaccompagnata in salita e ricondotta alla sua auto. Nei pressi del luogo dell’incidente anche i Vigili del Fuoco e i Militari dei Carabinieri. L’intervento si è concluso intorno alle ore 3:30 del mattino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights