Spread the love

Frosinone – Controllo del territorio del 26 ottobre 2022 

COMPAGNIA DI PONTECORVO

Nei giorni scorsi, i militari della Stazione Carabinieri di San Giorgio a Liri hanno dato esecuzione ad un’ordinanza applicativa di misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, emessa dal Tribunale – Ufficio G.I.P. di Cassino, nei confronti di un 51enne del comprensorio, con precedenti di polizia.

Il provvedimento si è reso necessario a seguito di ripetute minacce e vessazioni che l’uomo avrebbe posto in essere nei confronti di una donna, conosciuta quattro anni prima, e con la quale aveva intrattenuto una relazione extraconiugale. Al rifiuto della vittima di continuare a portare avanti la storia con l’indagato, quest’ultimo avrebbe iniziato a perseguitarla, con messaggi ingiuriosi e minatori, ingenerando nella vittima uno stato di ansia, paura e terrore che l’ha spinta a denunciare il tutto ai Carabinieri di San Giorgio a Liri.

Le indagini, avviate con immediatezza, hanno consentito ai militari di accertare che, effettivamente, quanto riferito dalla vittima trovava riscontro in una serie di messaggi, inviati sul cellulare della donna, il cui tenore era compatibile con quanto esposto in sede di denuncia. Ciò ha consentito all’Autorità Giudiziaria di concordare con le risultanze investigative emerse fino a quel momento e ad emettere il provvedimento cautelare a carico del 51enne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights