Spread the love

FERENTINO, UNA MERAVIGLIOSA FESTA TRA COLORI, ESIBIZIONI E DIVERTIMENTO PER INAUGURARE IL NUOVO PARCO IN ZONA CARTIERA PENSATO PER I PIÙ PICCOLI

UNA PARATA DI BAMBINI HA ANIMATO LA BELLISSIMA AREA VERDE INTONANDO LA POESIA ‘GLI UOMINI DI CARTA’ DELLO SCRITTORE GIANNI RODARI

IL SINDACO POMPEO: OGNI TAGLIO DEL NASTRO È UNA VITTORIA PER CHI AMMINISTRA E UN SERVIZIO PER L’INTERA COMUNITÀ 

Una festa meravigliosa. Un tripudio di colori, suoni, voci e sorrisi quello che nel pomeriggio di ieri, ha fatto da cornice all’inaugurazione di una nuova area verde nella città di Ferentino. Un nuovo spazio, nel cuore della zona Cartiera, dotato di aree didattiche polifunzionali, in cui i bambini, con nonni e famiglie, potranno ritrovarsi per giocare, condividere esperienze di lettura e momenti ludico-ricreativi, fruire degli arredi dislocati nell’area verde e cimentarsi in spettacoli e recite all’interno di un piccolo ‘teatro all’aperto’, pensato appositamente per stimolare la creatività e la fantasia dei piccoli.

Il parco de ‘Gli uomini di carta’, che il sindaco, con un pizzico di orgoglio e tanta soddisfazione, ha inaugurato insieme a diversi rappresentanti dell’Amministrazione comunale, al parroco don Guido della parrocchia di San Giuseppe, che ha impartito la benedizione, alla dirigente scolastica del Comprensivo 1, professoressa Angela Marone, alle associazioni e a tantissimi cittadini, destinatari di un’altra opera pubblica fortemente voluta da Antonio Pompeo, è tutto questo. Un progetto a cui il primo cittadino ha tenuto sin da subito in modo particolare proprio perché dedicato a tutti i bambini delle scuole – l’area verde è situata alle spalle dei plessi dell’infanzia e primaria Cameracanne – ma che sarà fruibile dall’intera comunità. Un altro importante tassello nell’azione di attenzione, valorizzazione e miglioria che l’Amministrazione Pompeo ha avviato da tempo nelle periferie cittadine, attraverso una vera e propria opera di ‘restyling estetico’ in tutte le zone di Ferentino.

In un’atmosfera di relax domenicale, una schiera sorridente ed entusiasta di bambini ha recitato la poesia di Gianni Rodari, conquistando gli applausi di una platea partecipe di genitori, nonni e ragazzi. Un messaggio importante che emerge da questo piccolo polmone verde è anche quello sul tema del riciclo: la carta, come protagonista ed elemento centrale del parco, induce a una riflessione sul rispetto dell’ambiente, partendo proprio da un materiale versatile e fragile quale è la carta.

“Quella di oggi – ha detto il sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo – è un’altra meravigliosa festa a cui partecipa la cittadinanza ma che, soprattutto, mette al centro il nostro futuro: i bambini. Prima di essere un amministratore sono un padre e la mia attenzione ai più piccoli, in questi dieci anni da sindaco, come in quelli precedenti da assessore alla Cultura, non è mai venuta meno. Anzi, sono fortemente convinto che rendere una città fruibile prima di tutto dai più piccoli significa costruire consapevolmente il futuro della collettività, essere costantemente punto di riferimento delle famiglie, realizzare spazi, infrastrutture e opere pubbliche che migliorino la qualità della vita di chi ne fruisce”.

Il sindaco, nel suo discorso, ha voluto ringraziare i direttori dei lavori, geometra Patrizio Fontecchia e geometra Antonio Concutelli, la ditta Doxa Costruzioni di Saverio Collalti che ha eseguito i lavori e il responsabile dell’ufficio tecnico del Comune, l’ingegner Carlo Perciballi.

“Dico sempre che il taglio di un nastro è un obiettivo centrato per chi amministra, ma soprattutto un servizio per chi è amministrato: questo nuovo parco – ha concluso Pompeo – rappresenta un altro risultato del lavoro, dell’impegno e della dedizione che in questi due mandati alla guida di Ferentino ho messo in campo ogni giorno per rendere questa città l’orgoglio di coloro che la guidano ma, soprattutto, di coloro che la vivono e la amano. Buon parco dei divertimenti a tutti!”.
In occasione della Festa dell’albero, che cade oggi, all’interno del parco ieri è stato messo a dimora un nuovo arbusto, con gli alunni dell’Istituto Comprensivo 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights