Spread the love

APPROVATO IL RENDICONTO 2021 E ALCUNE VARIAZIONI AL BILANCIO 

Prima seduta della Conferenza dei Sindaci guidata dal presidente Di Stefano Ampio consenso da parte dei primi cittadini che hanno votato gli atti proposti

Frosinone, 23 dicembre 2022

La Conferenza dei Sindaci dell’Ato 5 di Frosinone si è riunita, in remoto, nella mattinata di oggi ed ha proceduto all’approvazione, a maggioranza, del Rendiconto della gestione 2021 e della ratifica di alcune variazioni al bilancio di previsione pluriennale, che si sono rese necessarie per l’ordinaria attività dell’ente. 

Quella di questa mattina è stata la prima riunione della Conferenza dei Sindaci convocata e presieduta dal neo presidente della Provincia di Frosinone, Luca Di Stefano, il quale in base alla convenzione di cooperazione tra i Comuni aderenti è anche a capo dell’Ente di Gestione dell’Ato idrico. 

Un ottimo risultato quello conseguito dal neo Presidente, che è riuscito a portare a casa due importanti provvedimenti; gli stessi che, fino a poche settimane prima, erano rimasti ‘bloccati’ con le convocazioni andate deserte. La nuova presidenza è riuscita invece, alla prima attività pubblica, a risultare coinvolgente, trainante e funzionale.

Il presidente Di Stefano, coadiuvato per le questioni tecniche dai funzionari della Segreteria tecnico operativa dell’Ato, ha illustrato il contenuto degli atti posti all’esame dei primi cittadini e raccolto il sostegno e il voto favorevole degli stessi per l’approvazione delle due delibere all’ordine del giorno.

Il via libera al Rendiconto 2021 e alle variazioni al bilancio di previsione ha scongiurato ogni rischio di stallo nella gestione dell’Ente d’Ambito e consente allo stesso di proseguire correttamente con la propria attività.

Va evidenziato il clima di disponibilità, collaborazione e credito manifestato dai sindaci dell’Ato 5 verso la nuova presidenza: presupposto indispensabile per iniziare ad affrontare, da subito, le diverse questioni inerenti la gestione del servizio idrico integrato, che già sono sul tavolo del presidente Di Stefano. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights