Spread the love

ARCE – Finanziata la realizzazione di 12 stalli rosa, al via le domande telematiche

ARCE – Finanziata la realizzazione di 12 stalli rosa, al via le domande telematiche per il rilascio dei nuovi permessi validi in tutta Italia. Nelle scorse settimane la Consap, Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici S.p.A., ente controllato dallo Stato, ha approvato il progetto predisposto dal Comune di Arce. Il contributo stanziato è di 6mila euro e verrà utilizzato per l’adeguamento e la realizzazione di 12 aree di sosta riservate alle mamme in attesa e ai genitori di bambini fino a due anni di età.

Nelle more dell’effettiva realizzazione degli stalli sul territorio comunale, la Polizia Locale ha predisposto l’iter per il rilascio dei permessi rosa che sarà gestito completamente on line attraverso il portale dell’Ente: https://arce.servizipa.online. E’ possibile inserire la propria richiesta dichiarando di essere residente nel comune di Arce, essere in stato di gravidanza (è necessario allegare un certificato medico che lo attesti) o genitore con prole inferiore a 2 anni. Esaminata l’istruttoria della pratica e la sussistenza dei requisiti, il permesso verrà inviato in formato elettronico al proprio indirizzo di posta elettronica. Andrà quindi stampato ed esposto all’interno del veicolo in caso di utilizzo.

«È una buona notizia per tutte le mamme e i papà – ha detto il Sindaco Luigi Germani – che aspettavano  il via a questa agevolazione segno di civiltà e sensibilità. Per l’effettiva realizzazione sul territorio comunale dei dodici stalli ci sarà da aspettare ancora qualche settimana, intanto è possibile fare la richiesta del contrassegno ed eventualmente utilizzarlo nei comuni dove sono stati già realizzati».

«L’Amministrazione comunale – ha spiegato l’Assessore ai Lavori Pubblici e Viabilità Sara Petrucci – sta definendo in sinergia con l’Ufficio tecnico e il Comando della Polizia locale, l’esatta ubicazione degli stalli, nelle zone già individuate dalla Giunta: piazza e corso Umberto I, in via Milite Ignoto, nelle vicinanze dell’Ufficio postale, nei pressi degli edifici scolastici, presso il cimitero, sulla strada Casilina e nella frazione d’Isoletta».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights