Spread the love

Frosinone, 5 luglio 2023 – Presso l’Aeroporto “G. Moscardini” del 72° Stormo dell’Aeronautica Militare, si è conclusa con grande successo la prima giornata di volo ed esercitazioni prevista dal piano operativo di Grifone 2023.

L’attività è pianificata e condotta annualmente dall’A.M. attraverso il Rescue Coordination Centre (RCC) del Comando Operazioni Aerospaziali (COA) nell’ambito dell’accordo internazionale SAR.MED.OCC. (SAR Mediterraneo Occidentale), in collaborazione operativa con il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS).
Oltre settanta tecnici e sanitari del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, provenienti da Lazio, Abruzzo, Umbria, Molise e Campania, sono stati coinvolti per l’intera giornata in operazioni simulate di soccorso di crescente difficoltà.
Le squadre di soccorso interforze di terra hanno affrontato una varietà di scenari realistici, tra cui il salvataggio di escursionisti feriti, il recupero di persone disperse in montagna, l’estrazione di torrentisti bloccati in forra e di speleologi intrappolati in grotta. Queste simulazioni hanno messo alla prova le capacità operative e decisionali delle squadre, consentendo loro di acquisire una preziosa esperienza nel gestire situazioni complesse e ad alto rischio.

L’efficace gestione delle operazioni è stata garantita dal Centro di Coordinamento Ricerca (CCR- CNSAS), che supervisionando le squadre a terra, ha lavorato in sinergia con il personale dell’Aeronautica Militare dedicato al coordinamento degli elicotteri in volo. Questa stretta collaborazione e la perfetta sincronizzazione delle attività hanno contribuito al successo globale della giornata esercitativa.

Per l’efficacia delle simulazioni, sono stati messi a disposizione diversi elicotteri equipaggiati per le operazioni SAR, provenienti da diverse realtà nazionali e internazionali: Esercito Italiano, Marina Militare, Aeronautica Militare,  Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Ejercito del Aire spagnolo e Armée de l’Air e de l’Espace francese che hanno collaborato attivamente per garantire il supporto aereo necessario durante l’esercitazione.
L’Esercitazione Interforze internazionale Grifone 2023 rappresenta una importante opportunità nel rafforzamento delle capacità operative di soccorso e nel miglioramento della cooperazione tra le diverse forze coinvolte. I risultati ottenuti nella prima giornata di volo e simulazioni tecnico-operative testimoniano il livello di eccellenza raggiunto e l’efficienza nel garantire la sicurezza e l’assistenza nelle aree impervie del territorio.
Nella giornata di oggi proseguono le operazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights