Spread the love

Ancora una volta gli ex lavoratori della Videocolor di Anagni sono pronti a scendere in piazza per rivendicare i loro diritti. Ricordiamo che sono oltre 400 i dipendenti ancora in mobilità che da tempo ascoltano solamente promesse senza una presa di posizione concreta da parte delle istituzioni. A scendere al fianco dei lavoratori è il Presidente  del Consiglio Provinciale, Gianluca Quadrini che in una nota conferma l’urgenza di provvedere a sanare la situazione – “siamo davanti a lavoratori stanchi, sicuramente delle tante promesse e che di fatto ad oggi si trovano a combattere l’incertezza del loro futuro. Stiamo parlando di chi per una vita ha sacrificato il proprio tempo, la propria famiglia per il lavoro e per questo motivo è nostro dovere tutelare tute queste vite.  Mi farò portavoce delle loro istanze e se fino a questo momento la politica, a livello regionale, è stata assente e superficiale, sono sicuro che il Presidente Francesco Rocca ha la giusta sensibilità per affrontare, insieme agli organi di governo nazionale, questa gravosa problematica. Non è accettabile che i nostri dipendenti continuino ad elemosinare anche per un sussidio che lo stato ha concesso per diritto. È importante scongiurare, inoltre, tutte le ripercussioni negative che si avrebbero a livello sociale sul nostro territorio.” Così in una nota il Presidente del Consiglio Provinciale, Gianluca Quadrini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights