Spread the love
La celebrazione di due sante Messe officiate da P. Alessandro domenica 16 luglio alle ore 17,00 e da P. Gabriele martedì 18 luglio alle ore 17,30 precedute dalla recita del Santo Rosario nella chiesa settecentesca di San Lorenzo ha concluso la settimana di preghiera in ricordo venerabile P. Quirico Pignalberi OFM conv,
Ogni giorno da martedì 11 a lunedì 17 luglio alle ore 17,00 presso la cappellina del Sacro Cuore, dove riposano le spoglie del Venerabile P. Quirico, si è recitato il Santo Rosario, che spesso il Venerabile quando era in vita assegnava come penitenza ad alcuni che ne avevano bisogno dopo la confessione.
Durante la recita del rosario sono stai ricordati anche suora Maria Elisabetta Patrizi e P. Gianfranco Grieco autori di due libri sul Venerabile:
– il libro “Venerabile P. Quirico Pignalberi e San Massimiliano Kolbe”.
e “L’Ultimo sguardo prima del cielo”:
Si è pregato anche per il diacono fra Lazzaro ricoverato in Ospedale.
Ma chi era P. Quirico?
Il P. Quirico dall’apparenza debole, dall’abito dimesso, e dall’intensa orazione seppe lasciare dietro di sé una scia di pace e di bene.
Di P. Quirico si raccontano fenomeni straordinari che vanno dalla bilocazione, alle guarigioni, dalle grazie alle visioni, ad aiuti in momenti di pericolo.
Molti ancora oggi ricordano la sua opera svolta in occasione della “Guerra al prete” che afflisse per diverso tempo il paese di Trevi nel Lazio e fu anche un grande “Maestro” di spirito: ancora oggi la maggior parte dei religiosi francescani del Lazio hanno ricevuto da Lui la prima formazione nell’anno di noviziato.
Padre Quirico fu anche scrittore.
Un inventario delle sue opere steso dopo la sua scomparsa (18 luglio 1982) enumera decine di quaderni e foglietti tra le cui righe emerge profonda dottrina teologica e una parte di questa produzione è ancora in via di pubblicazione.
Il Venerabile P. Quirico, che ha visto chiudersi il processo Diocesano per la causa di canonizzazione il 1° Luglio 2005, a motivo della sua fama di santità, è quindi uno dei Beati “in anticamera” facenti parte della diocesi di Anagni-Alatri.
Grazie alla presenza del P. Quirico, Piglio ospitò tra le sue mura, nel lontano 1937, San Massimiliano Kolbe confondatore con il P. Quirico della Milizia dell’Immacolata che conta numerosi iscritti nelle nostre contrade ciociare.
Per la cronaca,  al termine della Santa Messa del martedì 18 luglio c’è stata un’agate fraterna all’interno del sacro convento alla quale ha partecipato anche il Padre Provinciale della zona Centro Italia dell’ordine OFM conv. P.Paolo Cirina.
Giorgio Alessandro Pacetti

Di sgtest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights