Spread the love

ALATRI : Nella  notte del 13 agosto, quando un 34enne  del luogo, sicuramente in crisi di astinenza da droga, si reca a casa della propria madre per avere del denaro per acquistare lo stupefacente. Al rifiuto da parte della donna di assecondare le richieste del figlio, quest’ultimo comincia a distruggere il mobilio dell’abitazione e ad aggredire con calci e pugni la propria madre. Solo grazie all’intervento degli uomini della Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Alatri si riesce ad evitare il peggio. I militari provano ad immobilizzare il soggetto che prova più volte a divincolarsi e con un bastone colpisce un Carabiniere ferendolo ad una mano. Dopo qualche minuto di concitazione viene immobilizzato e tratto in arresto.

Nella mattinata odierna, presso il Tribunale di Frosinone si è tenuta l’udienza di convalida dell’arresto. Il GIP, dopo aver convalido la misura cautelare, ha disposto la custodia cautelare in carcere.

Continua l’opera di costante e continua sicurezza messa in atto da parte dei Carabinieri di Alatri sotto il coordinamento del Superiore Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone, al fine di rendere un’adeguata cornice di sicurezza che nel periodo estivo è ancora più sensibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *