Spread the love
Piglio, L’ultimo tratto della Via San Lorenzo esce dalle tenebre.
Nell’anno 2013 la giunta capeggiata da Dott. Tommaso Cittadini aveva messo a dimora dei pali per la illuminazione pubblica su Via San Lorenzo nel tratto tra il bivio della via Provinciale Piglio- Arcinazzo e il confine dell’eremo di San Lorenzo.
Dopo 10 anni la giunta capeggiata dall’Avv. Mario Felli, in questi giorni ha dato inizio ai lavori per la posa di due pali per la pubblica dell’ultimo tratto della suddetta Via dalla “Mora” del Beato Andrea Conti al bivio di San Lorenzo che era rimasto finora lasciato al buio assoluto con le lampade… “nere” per mancanza di rete.
Per la cronaca questo ultimo tratto che esce dalle tenebre nei secoli passati è stato transitato dal Beato Andrea Conti, da San Massimiliano Kolbe, da Benedetto da Piglio umanista del 1400, da San Giovanni Paolo II  e dal venerabile P Quirico Pignalberi.
Ogni anno, nell’ultimo sabato del mese di agosto, in questa storica via vi transita un corteo cittadino con la reliquia del Beato Andrea.
La illuminazione pubblica non è più un optional ma è per un fattore di sicurezza, che non può essere sottovalutato, e non si capisce perché i servizi debbono essere erogati con il meccanismo di casualità.
Giorgio Alessandro Pacetti

Di sgtest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights