Spread the love

Lo scorso 21 novembre, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Cassino hanno arrestato un 33enne di Cervaro (FR), già noto alle forze dell’ordine che, in evidente stato di agitazione psicofisica, ha interrotto le attività del SER.D. (servizio dipendenze) dell’A.S.L. di Cassino e ha minacciato i medici al fine di farsi consegnare un maggior quantitativo di metadone, sostanza che viene somministrata per attenuare le crisi di astinenza dei tossicodipendenti. I medici lo hanno denunciato rappresentando che non è nuovo a episodi del genere e che, già da diversi mesi, è solito assumere tali comportamenti nei loro confronti. I militari, dapprima lo hanno allontanato consentendo la ripresa delle attività sanitarie e poi, dopo averlo riportato alla calma lo hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale sottoponendolo agli arresti domiciliari.

Continua l’impegno dei Carabinieri della Compagnia di Cassino nel quotidiano contrasto di ogni forma di illegalità in risposta alla richiesta di sicurezza della popolazione cassinate e dei paesi limitrofi.

Di sgtest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights