Spread the love

I Carabinieri della Stazione di San Giorgio a Liri (FR) hanno proceduto all’arresto di un 20enne del luogo, noto alle forze dell’ordine, in esecuzione di decreto di revoca del beneficio della detenzione domiciliare,  emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Frosinone.

L’uomo, che si trovava agli arresti domiciliari  dal  maggio 2022,  per il delitto di tentato omicidio, commesso in Cassino nel novembre 2021, violava ripetutamente le prescrizioni impostegli con la concessione degli arresti domiciliari, che, segnalate dai Carabinieri di San Giorgio a Liri, hanno determinato l’emissione del provvedimento di revoca del beneficio.

Nel corso delle operazioni il predetto veniva trovato in possesso di gr.2,2 di sostanza stupefacente del tipo hashish e, pertanto, segnalato anche alla Prefettura di Frosinone per la conseguente  adozione delle sanzioni amministrative

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino a disposizione  dell’Autorità Giudiziaria

Di sgtest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights