Spread the love

Cultura, laboratori creativi, musicali, visite guidate e lezioni dell’università popolare: ricco il cartellone di eventi promosso dall’amministrazione comunale

Il sindaco Sacco e l’assessore Torriero: “Una città che si è messa in mostra, valorizzando il suo patrimonio architettonico”

Incontri culturali, laboratori creativi e di musica per i bambini, mostre fotografiche, anche la presentazione dei corsi dell’Università popolare e della terza età, oltre alle visite guidate. Ha fatto le cose in grande il Comune di Roccasecca per arricchire le due giornate di apertura straordinaria del Convento di San Francesco, nell’ambito dell’iniziativa sulle dimore storiche del Lazio.

Due giornate che hanno visto la partecipazione di tantissimi visitatori, rimasti veramente incantati dal bellissimo complesso architettonico roccaseccano.

Tra le iniziative di maggiore successo, oltre alle lezioni dell’Università popolare guidata dal rettore Maria Paola Quagliozzi, i laboratori di musica per bambini di Luciano Marcuccilli, la presentazione del metodo baby piano della maestra Katia Sacchetti e il laboratorio creativo di Paola Chiappini.

Apprezzata anche la mostra fotografica di Marco Divitini e le visite guidate da  parte di Angelo Ciampa.

A curare l’organizzazione delle due giornate, di concerto con tutti i componenti dell’amministrazione comunale, l’assessore Elisa Torriero.

“Una grandissima soddisfazione – ha dichiarato l’assessore Torriero – vedere un gioiello del nostro patrimonio artistico protagonista di tante iniziative è bellissimo. Un ringraziamento a tutti coloro che hanno reso possibile queste due giornate. Abbiamo tantissime ricchezze sul territorio che vanno valorizzate, come stiamo facendo. Non è facile, ma è necessario che si lavori in tale direzione, attraverso la collaborazione tra pubblico e privato. Grazie a tutti i colleghi di amministrazione per la disponibilità e il sostegno ricevuto per l’organizzazione”.

“Una città che si è messa in mostra, ha raccontato le sue bellezze  e le sue abilità – ha aggiunto il sindaco Giuseppe Sacco – ha valorizzato un suo gioiello come il Convento di San Francesco e ne ha dimostrato le potenzialità come polo di diffusione della cultura locale. Grazie a Elisa Torriero per aver magistralmente coordinato le giornate, grazie a tutta l’amministrazione che l’ha supportata, grazie a coloro che sono stati protagonisti degli eventi. E grazie anche alla Regione Lazio, e all’assessore Baldassarre, per aver voluto credere nel progetto delle dimore storiche del Lazio. Roccasecca, anche stavolta, ha fatto la sua parte”.

Di sgtest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights