Spread the love

Proseguono senza sosta i servizi di controllo del territorio dei Carabinieri della Città dei Papi

che con l’avvicinarsi delle festività natalizie si stanno concentrando sui reati predatori in particolare sui furti in abitazione e negli esercizi commerciali. Nella serata di ieri, 12 dicembre 2023, con l’accusa di furto aggravato e continuato, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Anagni hanno arrestato due donne, una 28enne ed una 21enne, entrambe di origine romene e già note alle forze dell’ordine, provenienti dalla capitale. Le due donne venivano sorprese mentre si allontanavano, a bordo di un’autovettura Volvo, dopo aver portato a conclusione l’ennesimo colpo presso un centro commerciale di Anagni, lungo la Via Casilina, laddove utilizzando delle borse schermate avevano fatto razzia di merce esposta sugli scaffali per un valore complessivo di circa € 1500. L’azione dei Militari proseguita con un’accurata perquisizione all’interno del mezzo in uso alle donne permetteva il rinvenimento di ulteriore refurtiva, del valore di alcune migliaia di euro, asportata nell’arco di un brevissimo periodo di tempo e nello stesso pomeriggio ai danni di altri esercizi commerciali di Tecchiena e della stessa Città dei Papi. Dopo le formalità di rito la refurtiva è stata restituita ai legittimi proprietari mentre le due donne sono state trattenute nelle camere di sicurezza su disposizione dell’autorità Giudiziaria. Nelle prime ore del pomeriggio odierno le arrestate sono state tradotte dinanzi al Giudice del Tribunale di Frosinone che oltre a convalidare il loro arresto, legittimamente operato dai Militari, ha disposto l’applicazione nei loro confronti della misura cautelare dell’obbligo di dimora nella Capitale e l’obbligo di presentazione davanti alla Polizia Giudiziaria.

Di sgtest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights