Spread the love

I Carabinieri di Anagni (FR) proseguono gli incontri informativi in favore dei cittadini per la prevenzione e la sicurezzaI militari, nella giornata di Domenica 10 dicembre 2023, in due diversi incontri che si sono tenuti nella mattinata a Sgurgola, presso il Centro Anziani di Via Calvario nr. 9, e nel pomeriggio a Morolo, presso l’Auditorium di via del Casali, hanno incontrato i residenti e le persone anziane al fine di fornire indicazioni utili a  prevenire la violazione dell’intimità domestica e gravi danni patrimoniali. I Militari insieme ai  cittadini  hanno affrontato, nel corso di un incontro durato circa un’ora, i due temi centrali della sicurezza partecipata e del contrasto alle truffe. Nel corso degli incontri, a cui hanno preso parte circa 500 persone, sono state approfondite, in particolare, le tecniche più recentemente utilizzate dai truffatori, come il finto sinistro stradale, oppure il cellulare smarrito da un parente, oltre a varie tipologie di raggiro perpetrate online. I Carabinieri hanno anche affrontato il tema della prevenzione dei furti dando, anche in questo caso, con esempi pratici, consigli su come proteggersi dai reati predatori suggerendo di: installare sistemi  che includono serrature di sicurezza, telecamere di sorveglianza, allarmi antifurto e luci a sensori di movimento, poichè la presenza di queste apparecchiature può scoraggiare i ladri e fornire prove utili in caso di intrusione. Inoltre; non pubblicare informazioni personali sui social media ed evitare di condividere dettagli sulle abitudini quotidiane, piani di viaggio o assenze da casa, poiché potrebbero essere utilizzati dai potenziali ladri.

Al termine degli incontri i Carabinieri hanno invitato la popolazione a rivolgersi immediatamente alla Stazione Carabinieri, o al numero di emergenza112, e, se questo non fosse possibile, ad un vicino di casa o ad un parente, segnalando ogni richiesta di denaro da chiunque venga effettuata e per qualsiasi motivo, o eventuali malintenzionati notati nei pressi delle rispettive abitazioni così che possano essere effettuati tempestivi interventi nei confronti dei malviventi.

Di sgtest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights