Spread the love
Si è svolto, presso la Sala Teatro della Asl di Frosinone, il convegno “Assistenza domiciliare nel territorio Asl di Frosinone: conoscere e valorizzare una risorsa”. Un incontro che ha come obiettivo la sensibilizzazione di tutti i partecipanti sulla necessità di assistere la persona malata a casa e un momento di riflessione, di approfondimento e di confronto tra diversi attori sugli aspetti che riguardano l’assistenza domiciliare e sui possibili scenari futuri. Oltre gli operatori sanitari che hanno dato voce alle proprie esperienze e considerazioni, in sala erano presenti i direttori dei Consorzi sociali dei distretti  e il Presidente del consiglio della Provincia di Frosinone, Gianluca Quadrini che in una nota dichiara – “è stata una giornata molto formativa alla quale ho avuto l’onore di partecipare. L’assistenza domiciliare è un argomento molto delicato se pensiamo che ci sono persone fragili, non autosufficienti, destabilizzati dalla malattia stessa, che richiedono la necessità di assistenza a casa, quale luogo sicuro, confortevole in cui sentirsi sereno. Infatti, l’assistenza ospedaliera rappresenta solo una fase transitoria e molto spesso i servizi offerti sul territorio non sono così efficienti a causa di carenze nel sistema sanitario.  In questo contesto, l’assistenza domiciliare assume un ruolo di grande rilevanza, sia assistenziale che sociale. Per questo considero quello di oggi un grande convegno divulgativo perché è importante che si venga informati delle opportunità che le persone diversamente abili, anziane e fragili possono usufruire utilizzando i fondi messi a  disposizione dallo Stato.” Non sono mancati i ringraziamenti a tutti i presenti per il lavoro e che quotidianamente svolgono.
“Un ringraziamento alla nuova Direttrice della ASL di Frosinone, la dott.ssa Sabrina Pulvirenti, perché ha dato fin dal primo giorno si è messa a lavoro e sarà una spinta forte al nostro sistema sanitario. Ed un grazie anche  a Marcello Russo, alla dott.ssa Gabriele,  ai Direttori dei Consorzi dei Servizi  Sociali dei distretti e  a tutti i relatori intervenuti. Hanno dato la possibilità a noi presenti di vivere un momento di grande sensibilizzazione e riflessione ma anche di conoscenza per chi non essendo del mestiere spesso non sa quale sia l’azione giusta da intraprendere.”

Di sgtest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights