Spread the love

I  militari della Stazione Carabinieri di Ausonia (FR), in Cervaro, supportati nella fase esecutiva dai militari della locale Stazione Carabinieri, hanno dato esecuzione ad ordinanza applicativa di misura cautelare personale dell’obbligo di dimora nel comune di residenza, emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale di Cassino, nei confronti di un 30enne residente in Ausonia, ma di fatto domiciliato in Cervaro, con precedenti di polizia per delitti contro il patrimonio.

Le indagini, condotte dai Carabinieri, a seguito delle denunce presentate dalla ex moglie dell’indagato, residente in Ausonia, hanno consentito di accertare  che l’uomo, benché già colpito, nel mese di aprile u.s., da ordinanza applicativa di misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alla consorte, con applicazione del c.d. braccialetto elettronico “antistalking”, continuava a porre in essere, nei confronti della vittima, reiterate minacce di morte, oltre che condotte vessatorie e persecutorie consistite in messaggi minatori, telefonate dello stesso tenore e pedinamenti nei luoghi frequentati dalla denunciante.

Di sgtest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights