Spread the love

Nel corso del pomeriggio del 28 dicembre 2023, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cassino hanno deferito in stato di libertà tre donne di etnia rom, di età compresa tra i 24 e i 30 anni, tutte in stato di gravidanza, domiciliate nel campo nomadi della Capitale e già note alle forze dell’ordine, poiché nella mattinata precedente, mediante effrazione del portone d’ingresso, si introducevano  in un appartamento di proprietà di una 40enne sito nella Città Martire, sottraendo denaro contante per una somma di mille euro, costituita da banconote di vario taglio. Il terzetto si è quindi allontanato a bordo di una piccola autovettura sportiva che non è passata inosservata alla vittima di rientro a casa. La donna una volta entrata nell’appartamento ed essersi accorta di avere subito un furto, ha immediatamente richiesto l’intervento dei carabinieri che hanno prontamente avviato le ricerche dell’autovettura segnalata con a bordo i presunti ladri.   

Dopo un vano tentativo di fuga, l’autovettura – con a bordo tre donne – è stata rintracciata e bloccata dai militari nel comune di San Vittore del Lazio.

L’ansia palesata durante il controllo e la fretta di ripartire, hanno insospettito i Carabinieri a tal punto di condurre in caserma le occupanti della vettura, dove un’accurata perquisizione ha consentito di rinvenire una somma di denaro contante composta da banconote di vario taglio e strumenti atti allo scasso.  

Prosegue l’impegno dei Carabinieri della Compagnia di Cassino, anche durante le festività natalizie, per la prevenzione delle attività criminose, con particolare riferimento ai furti in abitazione.

Di sgtest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights