Spread the love

L’ultimo del trittico di incontri organizzati con l’I.I.S. “Vincenzo Simoncelli” di Sora, dal Comando Compagnia  e dalla Stazione Carabinieri di Sora, si è svolto proprio presso la sede del Liceo Classico, dove i militari hanno vissuto una intensa mattinata con gli alunni delle classi prima e seconda. E’ stato l’incontro che ha completato il ciclo che  la Dirigenza Scolastica e il Comando dell’Arma hanno progettato per aggiungere al bagaglio conoscitivo dei ragazzi un nuovo ulteriore punto di vista, quello dei tutori dell’Ordine e della Sicurezza Pubblica.

Ad intervenire è stato il Luogotenente Bruno Avitabile  che ha potuto incontrare le 6 classi del biennio. Insieme agli studenti ha condiviso analisi e punti di vista su argomenti di massima attualità tra i giovani, quali bullismo e violenza di genere,  fenomeni  per i quali loro stessi possono essere la chiave di volta per arginare e debellare queste forme di violenza ed illegalità. Si è parlato di bullismo, di come insorge il fenomeno, dell’importanza della condivisione in famiglia, della gestione delle regole comportamentali. Il Cyberbullismo, la pericolosità ulteriore che può derivare anche dall’anonimato e dalla molteplicità dei protagonisti. Violenza di genere e violenza domestica. L’invito del Luogotenente ai ragazzi è stato quello di sentirsi “autorizzati” a segnalare le ritenute anomalie, senza timore, alle istituzioni, ai Carabinieri, così come alle varie associazioni del territorio che si occupano delle tematiche in modo sempre serio e professionale. Tante le domande poste dai ragazzi  che hanno vissuto questa esperienza con grande partecipazione, a cui i militari hanno risposto con sincerità.

Una buona riuscita dell’iniziativa, che già aveva visto protagonisti i ragazzi del Liceo Linguistico e delle Scienze Umane, nonché i compagni del Liceo Artistico

Di sgtest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights