Spread the love

Nella serata di ieri gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino notavano nei pressi del casello di Cassino il transito di una Fiat Tipo con quattro persone a bordo che alla vista dei poliziotti rallentava per sottrarsi ad un eventuale controllo.

Dagli accertamenti emergeva che gli occupanti del veicolo annoveravano precedenti di Polizia, inoltre ognuno di loro forniva diverse versioni circa il loro luogo di provenienza e tutti si presentavano con abiti sporchi di polvere e residui di cemento.

Uno degli uomini, nel frattempo, si precipitava ad effettuare una telefonata con il cellulare facendo ritenere agli agenti che di li a poco potesse transitare un altro mezzo.

L’intuizione si rivelava positiva, poiché circa cinque minuti dopo transitava a bassa velocità per il pesante carico trasportato, un autocarro con il solo conducente che, una volta fermato, ammetteva immediatamente che si trattava di merce rubata.

Successivi accertamenti permettevano di risalire ad un furto perpetrato nella notte in un comune della provincia di Frosinone relativo a pedane e telai per ponteggi edili.

Tutti venivano tratti in arresto e su disposizione dell’A.G. competente  posti agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights