Spread the love

La VII Commissione Sanità illustra con Maselli e Savo la proposta di legge della Giunta regionale sui caregiver familiari

La presidente: riconosciamo valore, sostegno economico e diritti a quanti sacrificano la loro vita per il bene di un familiare anziano o disabile

 Questo pomeriggio è stata illustrata, nella VII Commissione regionale Sanità, presieduta dalla consigliera regionale di Fratelli d’Italia, Alessia Savo, la proposta di legge che riconosce, valorizza e sostiene la figura del caregiver familiare come componente della rete di assistenza alla persona con disabilità, non autosufficiente e ad anziani fragili.

A presentarla è intervenuto l’assessore ai Servizi Sociali, Massimiliano Maselli, estensore della proposta.

“Una risposta efficace – le parole della presidente Savo – e pienamente operativa quella del governo regionale alla lacuna normativa nella disciplina connessa alla funzione sociale dei quasi 25.000 caregiver, di cui il 7% sono giovani, che operano nel Lazio e che, in questo modo, vengono riconosciuti e tutelati come soggetti autonomi e distinti dall’assistito. I numeri suggeriscono e, anzi, rafforzano una visione organica dei diritti di quanti dedicano il loro tempo e, più in generale, la loro esistenza a migliorare la qualità della vita di un familiare, giovane o anziano che sia, costretto a dipendere dalle attenzioni, dall’aiuto e dalle cure dell’altro. Ringrazio l’assessore Maselli, il presidente Rocca e la Giunta regionale per aver dato il via a un percorso che, da presidente della Commissione Sanità, proseguirò con convinzione, rapidità ed efficacia affinché si arrivi presto e bene a licenziare una legge di profondo rispetto, innegabile civiltà e assoluto riconoscimento di una delle forme di amore più alte nei confronti del prossimo”.

A seguire, sempre in Commissione Sanità, si è svolta l’audizione delle associazioni relativamente alla proposta di legge 19/2023 sulle ‘Disposizioni in favore di persone con disturbi specifici dell’apprendimento’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights