Spread the love

E’ successo nella località San Rocco Terravalle di Ferentino (FR), nella tarda serata di domenica 4 marzo. A chiamare i Carabinieri della locale Stazione è stato un 49 esasperato dalle continue violenze e minacce a cui da tempo era sottoposto da parte di suo fratello, un 45enne gia’ noto alle FF.PP. per i suoi trascorsi giudiziari in materia di reati contro il patrimonio, la persona ed inerenti gli  stupefacenti. Giunti sul posto i militari si sono trovati di fronte l’uomo che, visibilmente stravolto, continuava a chiedere al fratello somme di  denaro per acquisto stupefacenti ed alcol. All’ennesimo rifiuto aveva reagito con estrema violenza colpendo  fisicamente il fratello  e danneggiando  le suppellettili di casa, un lampione di illuminazione esterno dell’abitazione ed il furgone della vittima. Anche alla presenza dei Carabinieri intervenuti l’esagitato non ha accennato a calmarsi mentre il fratello ormai stanco delle sue angherie riferiva ai militari che lo stesso non era nuovo a comportamenti violenti in casa. Per il 45enne, colto in flagranza di reato, sono scattate le manette ed è stato condotto in carcere a Frosinone con l’accusa di estorsione, atti persecutori e danneggiamento. Nel tardo pomeriggio di ieri il GIP del Tribunale di Frosinone ha convalidato l’arresto dell’uomo disponendo la custodia cautelare in carcere.

È obbligo rilevare che l’indagato, destinatario della misura  cautelare, è, allo stato, solamente indiziato di delitto, e la  sua  posizione sarà definitivamente vagliata giudizialmente solo dopo la emissione di una sentenza passata in giudicato in ossequio ai principi costituzionali di presunzione di innocenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights