Spread the love

IL 10 marzo, come da calendario dell’amministrazione, si terrà la terza domenica ecologica dalle 8 alle 18, in adempimento delle disposizioni della Regione Lazio in materia, con il coordinamento dell’assessorato all’ambiente del vicesindaco Antonio Scaccia.

“Il Comune di Frosinone intende continuare a promuovere comportamenti virtuosi, a favore dell’ecosistema, in collaborazione con i cittadini, per tutelare la salute della collettività – ha dichiarato il Sindaco, Riccardo Mastrangeli – Nel corso della domenica ecologica si terranno anche eventi pensati per vivere la Città valorizzando la socializzazione, il divertimento e lo sport, realizzati dalle associazioni  in collaborazione con l’amministrazione comunale, mediante il vicesindaco Scaccia e il consigliere delegato allo sport Francesco Pallone”.

“L’attenzione sui temi ambientali da parte dell’amministrazione comunale è massima – ha dichiarato il vicesindaco Scaccia – L’amministrazione sta compiendo tutti gli step necessari al fine di proiettare la città verso una dimensione più sostenibile, che coincide con il miglioramento della qualità della vita”.

“Domenica 10 marzo – ha dichiarato il consigliere Pallone – la Città ospiterà, nell’area di via Aldo Moro, una serie di iniziative organizzate da ASD Mushin dojo e da Scuba basket Frosinone. Ci sarà la possibilità di assistere a esibizioni e dimostrazioni di karate, mentre i piccoli amanti della palla a spicchi potranno partecipare a un evento di minibasket”.

Le domeniche ecologiche prevedono il divieto di circolazione nell’area urbana per tutti i veicoli a uso privato, e divieto di circolazione sulla fascia urbana di via Volsci dei veicoli con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 t.  È consentito l’accesso di tutti i tipi di veicoli alla più vicina tra le seguenti aree destinate a parcheggio da dove sarà possibile raggiungere le varie zone del centro urbano con i servizi di trasporto pubblico: Piazza Salvo D’Acquisto – Piazza Falcone e Borsellino (piazzale antistante la villa comunale) – Piazza Martiri delle Foibe (parcheggio Questura in via Vado del Tufo) – Piazza Sandro Pertini.

Si ricorda che le limitazioni alla circolazione non riguardano i veicoli elettrici e ibridi; quelli adibiti a servizi di polizia, compiti di sicurezza, di protezione civile, servizi sanitari, per il monitoraggio e il controllo della qualità dell’aria; a servizio di persone invalide e comunque autorizzate dal corpo di Polizia locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights