Spread the love

Incessanti i controlli sul territorio messi in atto dai Carabinieri della Compagnia di Alatri al fine di prevenire e reprimere reati predatori, quelli inerenti gli stupefacenti e le gravi violazioni alle norme del  Codice della  Strada.   Particolare rilievo  viene data, come di consueto, alla vicinanza al cittadino ed alla presenza in tutte le realtà del territorio, mettendo in atto le disposizioni del Comando Provinciale Carabinieri di Frosinone.

Lo scorso fine settimana militari  del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Alatri hanno  operato  due arresti per un “furto aggravato” verificatosi presso il Centro “Eurospin” di Alatri. Due persone residenti nel capoluogo ciociaro si sono rese responsabili di furto aggravato in concorso, asportando diverse bottiglie di olio di oliva e alcoolici.

I Carabinieri di Alatri immediatamente intervenuti, provvedevano a fermare ed identificare gli autori del furto ed effettuavano una perquisizione veicolare del mezzo in possesso agli stessi che permetteva di rinvenire altre bottiglie di olio di oliva e bottiglie di superalcolici che, dopo approfonditi accertamenti, sono risultati essere stati trafugati dal centro commerciale “Decò” di Alatri. La refurtiva veniva consegnata ai legittimi proprietari, che con piena soddisfazione, ringraziavano i Carabinieri.

L’autorità giudiziaria, al termine del processo “per direttissima” convalidava l’arresto.

Proseguono senza soluzione di continuità i servizi straordinari di controllo del territorio messi in atto dai Carabinieri della Compagnia di Alatri al fine di arginare il fenomeno dei furti in abitazione e assicurare una sempre costante e capillare  presenza di pattuglie dell’Arma sul territorio.

È obbligo rilevare che gli indagati, destinatari della misura  cautelare, sono, allo stato, solamente indiziati di delitto, e la loro posizione sarà definitivamente vagliata giudizialmente solo dopo la emissione di una sentenza passata in giudicato in ossequio ai principi costituzionali di presunzione di innocenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights