Spread the love
Si è svolta presso la casa di reclusione di Paliano la cerimonia in occasione del 207° anniversario della fondazione del Corpo di Polizia Penitenziaria. Alla presenza dei direttori degli istituti di Paliano, dott.ssa Anna Angeletti, Cassino, dott. Francesco Cocco e Frosinone, dott.ssa Teresa Mascolo si è ricordata l’importanza di riconoscere i giusti meriti agli agenti di polizia penitenziaria che lavorano ogni giorno per garantire la sicurezza nelle carceri e per favorire il recupero e la riabilitazione dei detenuti. Presenti  anche il Prefetto di Frosinone, S.E Ernesto Liguori, il Comandante Provinciale dei Carabinieri Gabriele Mattioli, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, Alessandra Rilievi, il Vicequestore della Polizia, Illiano Michele, il Comandante provinciale della Guardia di finanza, Col. Cosimo tripoli, il sindaco di Paliano, Domenico Alfieri, il sindaco di Piglio, Mario Felli e il Presidente del consiglio della Provincia di Frosinone, Gianluca Quadrini, che, su delega del  del Presidente Luca di Stefano ha portato i suoi saluti e di tutto il Consiglio Provinciale ed ha sottolineando l’importanza di riconoscere e valorizzare il lavoro dei membri del corpo di polizia penitenziaria. “La mia presenza alla cerimonia di oggi vuole essere segno di  gratitudine e di riconoscenza verso gli agenti di polizia penitenziaria che ringrazio per il loro impegno e la loro dedizione nell’adempimento del dovere. Valorizzare il lavoro svolto dagli agenti deve essere importante non solo in occasione di questa giornata ma quotidianamente, così come sono quotidiani i rischi e le difficoltà. È necessario, per cui,  fornire loro gli strumenti necessari ed  investimenti per migliorare le condizioni di lavoro e garantire maggiore sicurezza agli operatori penitenziari. Questa cerimonia – conclude Quadrini  – rappresenta un momento importante per ribadire l’importanza del ruolo della polizia penitenziaria nella società e per promuovere una cultura della legalità e del rispetto delle regole. Ringrazio i Direttori degli istituti penitenziari di Paliano, Frosinone e Cassino per l’invito ma soprattutto per l’attenzione e per la capacità di gestire queste strutture in modo efficace e umano grazie al loro impegno e alla loro professionalità.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights