Spread the love

Il progetto dell’amministrazione Mastrangeli sulle “Officine municipali”, presentato dall’assessorato alla cultura di Simona Geralico, è stato ammesso a finanziamento per un importo di 245.000 euro. L’ente ha infatti centrato gli obiettivi previsti dall’avviso pubblico rivolto ai comuni della Regione Lazio, inserito nel programma del Fondo Sociale Europeo Plus (FSE+) 2021- 2027.  “L’amministrazione lavora instancabilmente e quotidianamente, con il prezioso e fondamentale supporto del personale preposto, per centrare i finanziamenti regionali, nazionali, europei e del PNRR – ha dichiarato il Sindaco Riccardo Mastrangeli – L’ammissione a finanziamento dell’ Officina municipale, progetto per il quale l’assessore Geralico e gli uffici comunali hanno profuso grande impegno, testimonia come il Comune di Frosinone sia sempre in prima linea per intercettare tutte quelle risorse, oggi insostituibili, per potenziare i servizi ai cittadini e rendere la nostra Città più moderna e funzionale”.
“L’ammissione a finanziamento per 245.000 euro del progetto dell’Officina Municipale del Comune di Frosinone rappresenta un risultato importante per la Città – ha dichiarato l’assessore Simona Geralico – L’obiettivo del progetto, infatti, è di attrarre nuovi investimenti e promuovere sviluppo economico con l’attuazione di politiche e programmi mirati, per favorire una crescita innovativa e sostenibile. Motivazioni che hanno determinato l’idea della costituzione di una Officina Municipale, intesa non solo come uno spazio di coworking ma di raccordo, di rete, tra l’utenza, il sistema pubblico e quello privato occupazionale. Un luogo di lavoro agile, accessibile, sicuro, ben attrezzato, con una connessione internet affidabile e veloce. Dotato di 15 postazioni, un ambiente lavorativo moderno, flessibile e collaborativo. Oltre alle postazioni di coworking, sarà offerta una serie di servizi aggiuntivi rivolti ai cittadini attraverso l’attivazione di 6 sportelli di informazione, di supporto e assistenza, fruibili dall’utenza per tutta la durata dell’iniziativa (orientamento professionale, sostegno alle imprese, di supporto sociale, di promozione del turismo locale, di informazione e comunicazione, legali e tecnico-amministrativi). La struttura sarà inoltre integrata con un’area baby-sitting pensata per i genitori lavoratori che utilizzeranno gli spazi dell’Officina Municipale e per i figli di tutti quei dipendenti pubblici che, per ragioni diverse, confluiranno nel Comune di Frosinone. Destinatari ultimi del progetto saranno, principalmente, lavoratori autonomi, professionisti, imprenditori e giovani startup che cercano un ambiente di lavoro flessibile e stimolante, oltre a neolaureati che desiderano sviluppare le proprie competenze professionali”.
Nell’ambito dell’Officina Municipale verranno attivate delle collaborazioni con enti del terzo settore, studi professionali, associazioni datoriali, con università e con istituzioni quali centri per l’impiego territoriali. La sede dell’Officina di Frosinone sarà collocata nella struttura di proprietà comunale di piazza VI dicembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights