Spread the love
Il “Venerdì Santo Ad Alatri” è un evento che non si può spiegare, non si può descrivere, si può solo vivere….
Lo si può vivere da spettatore, da figurante, da collaboratore, da organizzatore. È indifferente. L’emozione che lascia è unica e irripetibile.
Sono le 3.30 del mattino, l’adrenalina è ancora alta e non ti fa dormire, ripensando a ciò che è stato fatto e forse, pensando già a come e che cosa migliorare un domani.
Voglio ringraziare personalmente tutti coloro che si impegnano per la realizzazione di questo grandissimo evento. Il mio primo ringraziamento va a mia moglie ed ai miei figli che mi sono sempre vicini, che mi supportano e sopportano anche in questo bellissimo progetto, ormai tradizione radicalizzata.
Vorrei ringraziare l’intero consiglio direttivo e i tanti volontari della Pro Loco Alatri, il sindaco Maurizio Cianfrocca, Marzia Tagliaferri, Adele Quattrociocchi, Alessandro Melone, Alessandro Cola, Fernando Gatta, Ernica Tv, Angelo Bianchi, l’ufficio Cultura Comune Di Alatri, il Comando di Polizia Locale del Comune Di Alatri, la Protezione Civile, la Croce Rossa, tutte le forze dell’ordine e gli operai del Comune di Alatri.
Per questo evento è stato attuato un piano sicurezza che ha visto in campo 70 unità di Protezione civile e 40 di CRI che hanno saputo risolvere tempestivamente le esigenze della serata.
Ringrazio tutti i figuranti, la vera forza di questa manifestazione, che con la loro presenza e grande interpretazione hanno reso bellissimo, magico e suggestivo questo evento, quest’anno sono stati quasi 600!
La più grande soddisfazione è stata quella di vedere Alatri gremita in ogni suo angolo di tantissime persone e le foto qui sotto lo dimostrano…
Sandro Titoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights