Spread the love

E’ stato firmato questa mattina, in Prefettura, il protocollo d’intesa sulla Sicurezza Stradale. Il progetto promosso dall’Aci Frosinone è stato sottoscritto dalla Prefettura, dalla Provincia di Frosinone, dal Comune di Frosinone, dall’Azienda Sanitaria Locale e dall’Ufficio Scolastico Regionale. Lo scopo dell’iniziativa è quello di promuovere azioni da parte di tutte le istituzioni, pubbliche ma anche private, coinvolte direttamente e indirettamente nei settori dell’educazione stradale, della sicurezza stradale, del rispetto delle regole civili, in strada e fuori, della formazione delle giovani generazioni, della formazione degli sportivi, con un focus sulle disabilità le altre categorie fragili di utenti della strada ivi compresi Forze dell’Ordine e professionisti del settore autotrasporto.

“Formazione, informazione, educazione, – ha detto il vice presidente della Provincia di Frosinone Enrico Pittiglio – riguardo alla sicurezza stradale sono indispensabili non solo per le nuove generazioni ma per tutta la cittadinanza. Anche alla luce dell’entrata in vigore del nuovo codice della strada una campagna informativa  va promossa. Sono tematiche queste che devono essere messe in campo anche per provare ad alleggerire quello straordinario lavoro che le forze dell’ordine, la Polizia locale, fanno quotidianamente rispetto ai controlli”.

“Come Amministrazione provinciale,  – ha aggiunto Pittiglio – possiamo lavorare in tre direzioni: essendo un Ente di area vasta faremo in modo di veicolare il più possibile questo protocollo in tutti i 91 comuni della provincia di Frosinone, in tutti gli Istituti superiori di competenza dell’Amministrazione provinciale; insieme a questo con il presidente Luca Di Stefano abbiamo promosso da qualche mese, ormai, la campagna ‘Sulla buona Strada’, rispetto alla possibilità di rivedere, rinnovare e mettere in sicurezza la rete stradale. Va fatto uno sforzo non solo sulla messa in sicurezza del piano viabile ma anche e soprattutto sulla segnaletica orizzontale e verticale, su questo vogliamo programmare a medio periodo, destinando i fondi della manutenzione. Colgo l’occasione per ringraziare il Prefetto, l’Automobil Club Italia, tutti i promotori di questo protocollo e il già consigliere provinciale Giuseppe Pizzuti per il lavoro svolto grazie al quale il nostro ente è qui per la firma di un atto importante per l’intero territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights