Spread the love

Si è tenuta mercoledì scorso, 10 aprile, presso l’Istituto Comprensivo “Giovanni Paolo II”, l’iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale di Arce, tramite l’Assessorato alla Pubblica Istruzione, in collaborazione con Lo Scoiattolo, cooperativa che gestisce la mensa scolastica in paese.

L’iniziativa prevedeva un doppio appuntamento: il primo, al mattino, rivolto agli alunni della Scuola dell’Infanzia dal titolo “L’ora della pappa” e il secondo, nel pomeriggio, “Impariamo insieme a mangiare” dedicato ai genitori dei bambini e alle maestre.

A tenere gli incontri, la biologa nutrizionista Dott.ssa Carmen Aniceto che ha spiegato come un corretto regime alimentare contribuisce alla crescita e allo sviluppo psicofisico dell’organismo, soprattutto in età evolutiva e riduce il rischio di malattie croniche, come obesità, diabete e patologie cardiovascolari.

I bambini si sono molto divertiti ad interagire con la nutrizionista che ha saputo catturare la loro attenzione attraverso il cibo e la convivialità dello stare a tavola. La dottoressa Aniceto ha risposto alle domande dei genitori e dato loro molti consigli, anche dal punto di vista educativo familiare, sottolineando l’importanza della condivisione dei pasti in famiglia.

«È stato un incontro molto interessante – ha detto l’Assessore alla Pubblica Istruzione Elisa Santopadre – che ci ha fornito utili consigli e buone pratiche da seguire per una sana e corretta alimentazione. Si tratta di un primo step di un progetto di fondamentale importanza, che come Amministrazione vogliamo portare avanti, introducendo laboratori in classe ed incontri con altri specialisti».

«Anche se per impegni istituzionali non ho potuto partecipare – ha detto il Sindaco Luigi Germani – desidero ringraziare quanti si sono adoperati per questa importante iniziativa a partire dall’Assessore Santopadre, dalla Preside e i docenti, dalla cooperativa Lo Scoiattolo e dalla relatrice dottoressa Aniceto. La mensa scolastica è una vera e propria occasione di crescita dei nostri bambini che ci vede tutti coinvolti nel sostenere tematiche importanti come mangiar bene ed evitare sprechi».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights