Spread the love

Fondi del Giubileo destinati all’accoglienza dei pellegrini, al recupero dei luoghi di culto e al miglioramento dei Pronto Soccorso della Provincia di Frosinone, l’Amministrazione provinciale di Frosinone nel suo ruolo di Casa dei Comuni si è fatta promotrice di un incontro fra i sindaci del territorio beneficiari dei finanziamenti e la struttura commissariale per il Giubileo.

Il convegno si è svolto oggi pomeriggio, mercoledì, nell’aula consiliare di Palazzo Jacobucci. Erano presenti il sub commissario del Giubileo della Chiesa Cattolica per il 2025 Marco Vincenzi, il vice presidente dell’Amministrazione provinciale di Frosinone Enrico Pittiglio, il consigliere provinciale delegato ai Lavori pubblici Luigi Vittori, il primo cittadino e l’assessore al Bilancio del Comune di Frosinone, Riccardo Mastrangeli e Adriano Piacentini, il sindaco e l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Veroli, Simone Cretaro e Augusto Simonelli, il consigliere delegato del Comune di Fiuggi Simone Paris.

Iniziativa fortemente voluta dall’Amministrazione provinciale e dal presidente Luca Di Stefano – ha detto Enrico Pittiglio -. Ringrazio il commissario Roberto Gualtieri e il sub commissario Marco Vincenzi. Oggi presentiamo gli interventi ai Comuni beneficiari della provincia di Frosinone che saranno interessati dai cantieri. L’occasione è anche un momento per fare il punto con la struttura commissariale e capire come procedere con gli interventi che vedranno investimenti per 2 milioni e mezzo di euro, di cui 2 milioni al Comune di Frosinone e 500 mila euro ai comuni di Anagni, Alatri, Veroli, Fiuggi. Inoltre, 14 milioni e mezzo saranno destinati  al recupero dei Pronto Soccorso degli ospedali della provincia”.

Il sub commissario Vincenzi è entrato nel vivo spiegando nel dettaglio i finanziamenti destinati alla provincia di Frosinone che comprendono tre linee di erogazione: una inerente al “Giubileo” e destinata alla riqualificazione dei luoghi di culto e all’accoglienza dei pellegrini; una relativa al “Pnrr”  che riguarda il capitolo “Caput Mundi”  ed è destinata al patrimonio storico-culturale; infine, una terza linea di erogazione riguarda la Sanità ed è stata attivata su impulso della Regione Lazio per la ristrutturazione e il potenziamento dei Pronto Soccorso. In quest’ultimo caso saranno investiti 14,5 milioni di euro, ripartiti equamente fra gli ospedali di Frosinone, Cassino, Sora e Alatri, con poco meno di 4 milioni per ogni presidio.

I due milioni di euro destinati al Comune di Frosinone interesseranno l’area archeologica. Mentre altri 500 mila euro sono destinati alla riqualificazione di due piazze nel comune di Alatri, della chiesa dei Santi Giovanni e Paolo nel comune di Anagni, della Stazione Cotral nel comune di Fiuggi e del palazzo Filonardi nel comune di Veroli.

Si tratta di opere non indifferibili – ha detto fra l’altro il sub commissario – e dunque da realizzare entro il 2024. La mia presenza qui è la testimonianza di una collaborazione interistituzionale finora molto proficua indipendentemente dalle appartenenze politiche”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights