Spread the love
Il Presidente del Consiglio della Provincia di Frosinone, Gianluca Quadrini,  ha avuto l’onore di partecipare alla prestigiosa Lectio Magistralis dal tema “I controlli della Corte dei Conti nelle Aziende Sanitarie Locali e la responsabilità dei dipendenti per danno erariale”, tenuta dal Presidente della Sezione Corte dei Conti della Regione Basilicata, dr. Vittorio Reali.
La Lectio Magistralis, tenutasi presso la Salata Teatro dell’ospedale Spaziani di Frosinone è stata un’importante occasione per approfondire tematiche di cruciale rilevanza per la gestione e il controllo delle risorse pubbliche nel settore sanitario. Il Presidente del Consiglio della Provincia di Frosinone, Gianluca Quadrini, ha espresso la sua profonda gratitudine al Presidente della Corte dei Conti dr. Vittorio Reali  per l’illuminante esposizione e per l’approfondimento delle dinamiche che regolano i controlli e le responsabilità degli enti pubblici nel contesto delle Aziende Sanitarie Locali. “È importante una gestione oculata e trasparente delle risorse pubbliche nel settore sanitario, nonché la necessità di un costante monitoraggio da parte degli organi preposti al fine di garantire la massima efficienza e l’integrità nell’impiego dei fondi pubblici. Ringrazio il Commissario della ASL di Frosinone, la dott.ssa Sabrina Pulvirenti per il prezioso lavoro che sta svolgendo sul territorio. La sua competenza, dedizione e impegno hanno contribuito in modo significativo al miglioramento dei servizi sanitari locali, garantendo un’assistenza di qualità alla comunità.
Ritengo – conclude Quadrini – che il confronto e la collaborazione tra le istituzioni e gli enti preposti al controllo e alla gestione rappresentano il fondamento per assicurare una corretta e trasparente amministrazione dei servizi pubblici.”
Il Presidente del Consiglio della Provincia rinnova il proprio impegno nel promuovere una cultura della responsabilità e della trasparenza, lavorando per il benessere e la sicurezza dei cittadini della provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights