Spread the love

Intensa attività di controllo da parte dei Carabinieri di Sora che dal 25 aprile scorso a tutta la giornata di domenica hanno effettuato molteplici servizi di controllo del territorio, operati in vari comuni del circondario, avvalendosi anche dell’importante collaborazione del personale delle Squadre di Intervento Operativo dell’8° Reggimento Carabinieri Lazio di Roma e delle unità cinofile del Nucleo Carabinieri di Roma Santa Maria di Galeria.

A condurre l’attività il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sora con l’importante sostegno di tutte le Stazioni del territorio, impegnate con proprie pattuglie, per organizzare un dispositivo diffuso e avvolgente che consentisse l’identificazione ed il controllo di soggetti di particolare interesse operativo, soprattutto se provenienti da altre aree geografiche per comprenderne i motivi della presenza. Altissima l’attenzione alla sicurezza stradale, con posti di blocco e di controllo sulle principali arterie stradali, e alla movida cittadina con controlli serrati sia a Sora che alla cittadina di Isola del Liri, proprio al fine di evitare contaminazioni di soggetti dediti a comportamenti illegali provenienti dai paesi esterni e da Frosinone.

22 pattuglie impiegate con 45 donne ed uomini dell’Arma che, nell’arco delle giornate, hanno pattugliato il territorio identificando complessivamente circa 400 persone e controllando 205 veicoli.

Numerose le irregolarità riscontrate. A Sora, in particolare, in piazza Alberto La Rocca sono state sorpresi in una circostanza un giovane egiziano 18enne in possesso di mezzo grammo di hashish. In un’altra circostanza, controllato all’interno di un bar della vicina Piazza Santa Restituta un 28enne Marocchino con un grammo circa di hashish. Entrambi sono stati segnalati alla Prefettura di Frosinone. Nei confronti del secondo soggetto notificato un provvedimento contravvenzionale per non essersi presentato presso gli Uffici di Polizia dove è stato nuovamente avviato.

Nel corso dei controlli effettuati in Arpino e Santopadre, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica un 46enne residente nel territorio, sorpreso alla guida del suo SUV con un tasso alcolemico di poco inferiore a 1,5 g/l.

Un’altra persona, un 28enne residente a Broccostella, è stato controllato e sorpreso a fumare dello stupefacente in Isola del Liri. Spinello sequestrato e soggetto segnalato al Prefetto di Frosinone.

Due persone, un 34enne di Isola del Liri ed una 37enne marchigiana, sono stati controllati presso una struttura ricettiva. Gravati da numerosi precedenti penali sono stati proposti per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio.

Controllata e sequestrata una Lancia Delta condotta da un 43enne di Vicalvi, priva di assicurazione.

Analogamente nei pressi di Isola del Liri una audi A4 condotta da una 46enne di Arpino, era priva di assicurazione ed è stata sequestrata.

Ad Arpino, invece, un 46enne di Settefrati (FR), è stato trovato alla guida di una Renault Clio privo di patente di guida perché revocatagli. Lo stesso verrà anche denunciato per la specifica violazione. Gli stupefacenti sequestrati, all’esito degli accertamenti, verranno distrutti. I documenti di circolazione e i verbali di contestazione di competenza del Prefetto di Frosinone, verranno trasmessi all’Ufficio Territoriale del Governo del capoluogo.

Particolarmente efficace è stato il concorso delle Squadre di Intervento Operativo volute dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Frosinone, per intensificare l’attività di prevenzione e repressione dell’Arma in tutta la Provincia. Uno strumento di controllo dinamico e particolarmente efficace che ha supportato prontamente la Compagnia Carabinieri di Sora in ognuna delle attività effettuate.

Le ispezioni serrate connesse alla movida serale e notturna, soprattutto in Sora ed Isola del Liri, non si fermeranno per stabilire un controllo costante del territorio ed intercettare gli eventuali malintenzionati che dovessero infiltrarsi tra i giovani e determinare situazioni di disordine o, ancora peggio, di pericolo. Presenza finalizzata anche alla presa di contatto continua con gli avventori, i residenti, i commercianti, con il supporto delle autorità locali, mai mancato all’Arma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights