Spread the love

Una 47enne residente in un comune della Valle di Comino, già nota alle forze dell’ordine, é stata tratta in arresto dai Carabinieri della Stazione di Atina, in ottemperanza ad un provvedimento restrittivo emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino.

L’ordinanza trae origine da una sentenza di condanna definitiva, divenuta irrevocabile, per il reato commesso  dalla donna,   in Atina e nel periodo compreso tra il 2017 ed il 2021,  nei confronti dell’ex coniuge.

La donna, al termine delle formalità di rito, é stata condotta presso la propria abitazione dove rimarrà in regime di detenzione domiciliare per espiare la pena detentiva di mesi uno e giorni ventisei di reclusione.

Prosegue l’impegno quotidiano degli uomini e delle donne della Compagnia Carabinieri di Cassino sia per la prevenzione e repressione di ogni forma di illegalità sia per assicurare l’esito dei processi già conclusi con sentenza di condanna definitiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights