Spread the love

I Carabinieri della Stazione di Fiuggi, nel corso di un predisposto servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione del traffico di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto un 22enne ed un 19enne di origini Rumene, entrambi residenti a Vico nel Lazio (FR).             I due, già noti ai Carabinieri, venivano notati a bordo della propria autovettura, aggirarsi per le strade di Fiuggi (FR) ma, gli stessi, alla vista dei militari, tentavano di allontanarsi frettolosamente cercando di eludere l’eventuale controllo. I militari, insospettiti da tale condotta, decidevano di controllarli  e, successivamente, di  eseguire  una perquisizione domiciliare ove  rinvenivano gr. 81 di “hashish”, due coltelli intrisi di sostanza stupefacente e vario materiale occorrente per il confezionamento dello stupefacente, il tutto sottoposto a sequestro.  In relazione a quanto rinvenuto venivano dichiarati in arresto ed a seguito di giudizio per “direttissima”, l’Autorità Giudiziaria, convalidava gli arresti e, contestualmente,  disponeva la loro  remissione in libertà.

È obbligo rilevare che gli indagati, destinatari della misura cautelare, sono, allo stato, solamente indiziati di delitto e la loro posizione sarà definitivamente vagliata giudizialmente solo dopo la emissione di una sentenza passata in giudicato in ossequio ai principi costituzionali di presunzione di innocenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights