Spread the love
Anche questo anno la popolazione pigliese rinnova il patto d’amore verso la Madonna delle Rose percorrendo, insieme alle autorità civili, militari e religiose, le vie del centro storico dietro la sacra immagine con tanta devozione, tutti insieme ad invocare la protezione della Madonna.
Nei giorni 17-18-19-20 maggio 2024 si terranno i festeggiamenti in onore della Madonna delle Rose, allestiti dalle commercianti di Piglio, costituitesi in un apposito Comitato che ha provveduto a mettere su un programma cercando di bilanciare nella giusta proporzione il sacro ed il profano.
Il primo appuntamento quello sacro, preceduto da un triduo, VENERDI 17 maggio alle ore 20, verrà celebrata dal parroco don Raffaele Tarice la Santa Messa, animata dal coro polifonico diretto dal maestro Fausto Bottini nel santuario della Madonna delle Rose.
Seguirà una prima suggestiva processione notturna dal Santuario mariano con la bella e sacra statua lignea, la stessa che verrà poi solennemente portata in trionfo per tutte le vie del centro storico lunedì 20 maggio ore 11 ,accompagnata, dalle autorità civili, militari e religiose.
Le iniziative ricreative prevedono eventi musicali: “Destinazione 90”, “Kriminal Folk Band” e la cover-band di Rino Gaetano, rispettivamente nei giorni 18, 19 e 20 maggio.
Il Comitato ha poi dedicato uno spazio della festa non solo agli adulti ma anche ai bambini non a caso proprio in questo mese mariano papa Francesco ha istituito la prima giornata mondiale dei bambini.
Come al solito i festeggiamenti della Madonna delle Rose termineranno con un grandioso spettacolo pirotecnico.
Il Comitato ringrazia in modo particolare la popolazione e tutti coloro che hanno contribuito per la buona riuscita della festa.
Per la cronaca l’apparizione della Madre di Dio, piangente ha avuto luogo il 30 Ottobre 1656, anno della peste di manzoniana memoria, 368 anni or sono, in una cappellina fuori le mura di Piglio, dove successivamente è sorto il Santuario mariano come ringraziamento per la “salvezza del popolo pigliese”.
Il popolo, per gratitudine dello ottenuto beneficio, proclamò la Madonna delle Rose compatrona di Piglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights