Spread the love

Frosinone, 21 MAGGIO 2024 – Si è tenuta nel pomeriggio di oggi, a partire dalle ore 16.30, la Conferenza dei Sindaci dell’Ato 5 di Frosinone.
La riunione si è svolta in modalità mista, sia in presenza – presso la sala del consiglio provinciale -, sia in collegamento da remoto, venendo incontro ai primi cittadini che, per altri impegni, non potevano raggiungere il Capoluogo, così da favorire al massimo la partecipazione, nel rispetto del lavoro di tutti.
Il presidente Luca Di Stefano, dopo aver salutato e ringraziato tutti i sindaci presenti e aver presentato il nuovo dirigente responsabile della Sto, l’ingegner Luigi Urbani, da poco insediatosi, ha proceduto all’appello per validare la seduta: presenti 50 Per una popolazione rappresentata di 270.827.
I sindaci, dopo ampio dibattito, valutazioni e dichiarazioni di parte, hanno provveduto ad approvare a maggioranza il rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2022: il provvedimento era rimasto ‘congelato’ in attesa di verifiche che si sono rese necessarie, così da eliminare qualsiasi eventuale conseguenza negativa per i conti dell’ente d’ambito.
Voto favorevole da parte dell’Assemblea anche al ‘pacchetto’ di provvedimenti legati alla gestione economica e finanziaria dell’EgAto 5 (Programmazione economico-finanziaria del triennio 2024/2026 – Autorizzazione dell’esercizio provvisorio 2024; Parziale rettifica della Deliberazione della Conferenza dei Sindaci n. 11 del 29/12/2023).
Via libera inoltre, sempre a maggioranza, al Regolamento per la Costituzione e Funzionamento della Consulta d’Ambito. Uno strumento normativo introdotto per rendere più funzionali e operative le sedute dell’organismo di collaborazione con il Presidente, evitando ritardi e rinvii e dando certezze su competenze e ruoli.
Autorizzata, dall’Assemblea, anche una modifica parziale del Regolamento della Conferenza dei Sindaci, affinché l’organismo possa essere riunito contestualmente, in prima e seconda convocazione, senza attendere tempi intermedi, che spesso hanno creato problemi e reso difficoltosa la partecipazione dei numerosi sindaci alle sedute.
Il dirigente Luigi Urbani ha infine illustrato la proposta deliberativa relativa alla rateizzazione dei pagamenti degli Oneri concessori 2021-22-23-24 da parte del Gestore, in modo da riportare i pagamenti alla regolarità entro il 2025. La Conferenza ha approvato a maggioranza il piano di rientro come proposto.
È stato, invece, rinviato il punto all’ordine del giorno relativo all’Approvazione dello Statuto dell’Ente di Governo dell’Ambito Territoriale ottimale n. 5 “Lazio Meridionale – Frosinone” per mancanza della maggioranza qualificata richiesta per il varo del documento fondamentale dell’ente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights