Spread the love
Cassino, 27.02.2025  – Il Presidente del Consiglio della Provincia di Frosinone, Gianluca Quadrini, ha partecipato al convegno “TERRITORI, RETI E CONNESSIONI – La linea Gustav come traiettoria di sviluppo locale integrato tra Lazio e Abruzzo”, un evento di grande rilevanza che ha avuto luogo oggi presso l’aula magna dell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. L’iniziativa si prefigge una duplice finalità: da un lato, rappresenta l’inizio di un processo mirato a promuovere l’integrazione del Lazio Meridionale con l’iniziativa abruzzese “Sulla Linea Gustav: Il percorso della memoria”; dall’altro, intende essere un momento di condivisione e di comunicazione di una nuova cultura del territorio dell’intero Lazio Meridionale, attraverso l’elaborazione di un documento comune.
Nel corso del suo intervento, il Presidente ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa come strumento per valorizzare la memoria storica e trasformarla in un motore di sviluppo locale integrato. “Questa giornata segna l’inizio di un percorso fondamentale per rafforzare i legami tra il Lazio Meridionale e l’Abruzzo, mettendo in rete risorse, competenze e iniziative. È un’opportunità unica per costruire un futuro prospero per le nostre comunità, basato sulla valorizzazione delle nostre eccellenze territoriali”, ha dichiarato Quadrini che ha inoltre espresso un sentito ringraziamento al Rettore dell’Università, Marco Dell’Isola, per il suo costante impegno e la dedizione verso il territorio. “Il contributo del Rettore Dell’Isola è cruciale per la riuscita di progetti che puntano a valorizzare il nostro territorio. La sua passione e il suo lavoro instancabile sono un esempio per tutti noi e rappresentano una risorsa indispensabile per il nostro sviluppo.” Ribadendo l’impegno e la centralità della Provincia di Frosinone nel promuovere lo sviluppo territoriale, il Presidente del Consiglio procinciale ha concluso: “La Provincia di Frosinone continuerà a essere protagonista attiva nella promozione di iniziative che mirano allo sviluppo locale integrato e alla creazione di una cultura del territorio condivisa. Insieme possiamo costruire un territorio più unito, forte e ricco di opportunità per tutti.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights