Spread the love
Dall’articolo del giornalista Lorenzo Savi pubblicato il 4 febbraio 2023 dimenticatidistato dal “Resto del Carlino” dal titolo “La tomba dimenticata di 4200 soldati italiani” si evince che “su segnalazione dell’amica scrittrice Renza Martini, aggiungo alla lista degli imbarcati e naufraghi del piroscafo Oria il nominativo non menzionato di SACCUCCI Antonio, nato a Piglio (Frosinone) il 7 gennaio 1919.
Ora mentre a Roma il corpo di un soldato italiano caduto nella Prima guerra mondiale e rimasto senza nome è custodito nella tomba dedicata al “Milite Ignoto” all’interno dell’Altare della Patria” a Piglio e a Paliano, invece, Antonio Saccucci, nome noto, che sera rifiutato  insieme ad Angelo Atturo di aderire al nazismo o alla RSI dopo l’Armistizio dell’8 settembre 1943 non viene neppure ricordato nei due monumenti ai Caduti delle due città.
Sarebbe opportuno, dicono Alfonsina e Giorgio promotori dell’iniziativa, che anche Antonio Saccucci nato a Piglio il 7 gennaio 1919 e vissuto a Paliano venisse ricordato almeno nei due monumenti civici dopo 80 anni di dimenticanza.
Le due comunità di Piglio e di Paliano in questo modo ricordano ai posteri Antonio Saccucci come hanno ben fatto in questi anni altri Comuni della provincia di Frosinone in ricordo di tutte le vittime presenti sul Piroscafo Oria.
Giorgio Alessandro Pacetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights