Spread the love

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R.M. della Compagnia di Alatri, durante un servizio perlustrativo finalizzato alla prevenzione e repressione di reati, hanno tratto in arresto un giovane del luogo per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Il giovane, noto alle forze dell’ordine, tenta di eludere un controllo da parte dei Carabinieri, verosimilmente poiché alla guida di un’autovettura senza avere la prevista patente poiché revocata in precedenza. Mette in atto manovre elusive, cambia repentinamente strada ma, dopo un piccolo inseguimento, viene raggiunto e bloccato dai militari. Viene trovato in possesso di una modica quantità di stupefacente del tipo “hashish”, dà in escandescenza e aggredisce  i militari per fuggire, senza riuscirci. Gli operanti, in considerazione dello stato di aggressività etero-rivolta dell’uomo, e dell’aggressione perpetrata, procedevano all’arresto dello stesso.

A seguito di giudizio per “direttissima”, l’Autorità Giudiziaria convalidava l’arresto disponendo altresì la conferma della precedente misura cautelare dell’obbligo di firma.

E’ d’obbligo rilevare che l’indagato, destinatario della misura cautelare, è, allo stato, solamente indiziato di delitto e la sua posizione sarà definitivamente vagliata giudizialmente solo dopo la emissione di una sentenza passata in giudicato in ossequio ai principi costituzionali di presunzione di innocenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights