Spread the love

Giorni di intensi controlli da parte dei Carabinieri della Compagnia di Sora, pianificati col fine di consentire ai numerosi turisti ed ai giovani che si ritrovano nei nostri bellissimi centri urbani di poterli vivere in piena tranquillità.

I controlli, svolti nelle serate scorse a Sora ed Isola del Liri, hanno registrato un ottimo riscontro da parte delle persone e positivi risultati anche in termini di prevenzione e repressione di illeciti amministrativi di varia natura. Posti di controllo sulle principali vie di comunicazione tesi ad intercettare soggetti dediti alla commissione di reati predatori, a prevenire e reprimere le violazioni alle norme del codice della strada. Mirate verifiche sono state attuate in quei luoghi maggiormente frequentati come punto di ritrovo di soggetti dediti all’uso di sostanze stupefacenti. Impiegate 6 pattuglie delle Stazioni e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Compagnia.  Oltre 100 persone controllate e 60 veicoli in poche ore, effettuate numerose perquisizioni e riscontrate gravi violazioni al codice della strada, che sono state sanzionate.

Nel corso dei controlli i Carabinieri hanno intercettato in Piazza S. Restituta di Sora un 49enne che è stato trovato in possesso di due dosi di “hashish” – in Piazza Alberto La Rocca un 19enne di origini egiziane che è stato trovato in possesso di una dose di “hashish” – in Via San Giuliano sempre di Sora un 25enne che è stato trovato in possesso di una dose di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”. Costoro verranno tutti segnalati alla Prefettura di Frosinone quali assuntori appunto di sostanze stupefacenti. In Isola del Liri veniva controllato nel centro cittadino un 50enne in evidente stato di ubriachezza, pertanto veniva elevata la prevista sanzione pecuniaria. Sempre nel territorio di Isola del Liri sono stati intercettati alla guida delle rispettive autovetture, un 47enne di Settefrati ed una 54enne di Monte San Giovanni Campano, prive della prevista revisione periodica e quindi sanzionati amministrativamente secondo norma del C.d.S.. Sequestrate amministrativamente anche due autovetture i cui conducenti, rispettivamente di anni 54 e di anni 45, venivano sanzionati per la mancanza della prevista assicurazione obbligatoria.   Infine veniva fermato e contravvenzionato un 55enne poiché non indossava il previsto casco protettivo mentre era alla guida di un ciclomotore, pure sottoposto a sequestro amministrativo.

È un’attività continua, quella che impegna i militari della caserma di Via Barea a Sora e di tutte le Stazioni del territorio, per assicurare una presenza costante e diffusa, la possibilità per il cittadino di avere punti di riferimento forti e pronti a rispondere alle richieste di aiuto ma allo stesso tempo a segnare il presidio dei singoli comuni ed intercettare i malintenzionati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Verified by MonsterInsights