News Fumone

Monte Gemma (FR) 1 aprile 2024

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) Lazio interviene con successo per il salvataggio di un escursionista – EF di 34 anni originario di Roma, colpito da malore sul sentiero verso Monte Gemma nel gruppo dei Monti Lepini in provincia di Frosinone.

La squadra di soccorso, composta da volontari del CNSAS Lazio, è stata immediatamente attivata a seguito della segnalazione di emergenza. Grazie alla tempestività dell’intervento e alla collaborazione delle squadre di terra del CNSAS e dei Vigili del Fuoco, il paziente è stato prontamente localizzato e assistito.

Per garantire un recupero sicuro e rapido, è intervenuto l’Elicottero dei Vigili del Fuoco, fornendo supporto aereo per il trasporto del paziente. Una volta raggiunto il punto di calata sul prato di Santa Serena, le squadre di terra del CNSAS e dei Vigili del Fuoco hanno effettuato il trasferimento del paziente verso l’ambulanza, prontamente posizionata sulla strada per garantire un ulteriore trattamento medico e il trasporto verso la struttura sanitaria più vicina.

Il CNSAS Lazio esprime la propria gratitudine alla collaborazione sinergica di tutti gli enti coinvolti nell’operazione di salvataggio e sottolinea l’importanza della preparazione, della prontezza e della cooperazione per garantire interventi efficaci nelle situazioni di emergenza sul territorio montano.

ALATRI (FR): Controlli dei Carabinieri. 4 persone segnalate per stupefacenti e 4 persone allontanate con Foglio di Via.   

Proseguono i controlli straordinari dell’Arma di Alatri che nel fine settimana ha implementato le attività istituzionali finalizzate alla prevenzione dei reati in genere con particolare riferimento al contrasto dei reati predatori.

Nei comuni di Alatri, Fumone, Trivigliano, Torre Cajetani e Vico nel Lazio, si è dato corso a controlli messi in atto da parte dei militari con l’ausilio di una unità cinofila dei Carabinieri di Roma Ponte Galeria, le cui risultanze operative hanno consentito di deferire in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Frosinone 1 persona per il reato di “spaccio di sostanze stupefacenti”, segnalare 3  persone alla Prefettura di Frosinone quali assuntori di sostanze stupefacenti per uso non terapeutico, con contestuale sequestro amministrativo di 20 grammi di sostanza stupefacente del tipo “hashish”. I  particolari servizi effettuati per il contrasto ai  reati predatori hanno consentito di inoltrate la proposta per l’irrogazione del  foglio di via obbligatorio  a carico di 4 persone che, gravate da precedenti di polizia specifici e controllati in contesti diversi  fuori dai luoghi di abituale residenza,  non hanno fornito contezza della loro presenza in quelle zone.

Nel complesso, durante i servizi  sono stati  controllati 87 veicoli, identificate 119 persone, elevate 6  contravvenzioni per violazioni di norme al C.D.S. (ritirata anche una patente di guida per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti) e verificati n.8 esercizi di pubblico intrattenimento  e luoghi di ritrovo dei giovani. Nei casi sospetti la Polizia Giudiziaria operante, anche con l’ausilio dell’unità cinofila,  ha effettuato varie perquisizioni personali e veicolari

Tali servizi  rappresentano l’impegno dell’Arma volto a salvaguardare l’incolumità dei cittadini e delle attività commerciali insistenti nel territorio e fornire una sempre maggiore cornice di sicurezza alla cittadinanza.

Da una parte l’intensificazione dell’attività di controllo del territorio, come da direttive impartite dal Comando Provinciale di Frosinone, e dall’altra la collaborazione dei cittadini. Infatti, a seguito delle numerose segnalazioni di persone o veicoli sospetti pervenuti al numero di emergenza “112”,  i Carabinieri della Compagnia di Alatri hanno svolto numerosi interventi e verifiche prevenendo e contrastando la commissioni di reati predatori.

FUMONE (Fr): Arrestato 43enne condannato a  9 anni e  mesi 4 di reclusione per  estorsione spaccio di stupefacenti.  

I Carabinieri della Stazione di Alatri (Fr), in Fumone (Fr), hanno proceduto all’arresto di un 43enne di origini rumene, gravato da vari precedenti per reati contro la persona, contro il patrimonio ed inerenti gli stupefacenti,  in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dalla  Procura Generale presso la Corte di Appello di Roma.

I Militari, rintracciato l’uomo  che si trovava  agli arresti domiciliari  presso la propria abitazione per spaccio di sostanze stupefacenti, hanno proceduto alla notifica del provvedimento di carcerazione che dispone l’espiazione della pena detentiva di anni 9 e mesi 4 di reclusione, a seguito di cumulo pena per  condanne passate  in giudicato,  per il reato di estorsione, commesso in Anagni nell’anno 2020, e  detenzione e spaccio di stupefacenti  commesso a  Fumone  nell’anno 2022. Inoltre, lo straniero,  che è stato interdetto  dai pubblici uffici per la durata di anni cinque,  dovrà pagare una multa di euro  34.000.

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone per l’espiane della pena, come disposto dall’Autorità Giudiziaria

FIUGGI, Incontro  di don Tarice con i Priori delle Confraternite della diocesi Anagni-Alatri

Don Raffaele Tarice, nuovo delegato diocesano delle Confraternite della diocesi Anagni Alatri ha convocato per domenica 17 dicembre 2023 alle ore 16,00 presso il Centro Pastorale in Fiuggi – Via dei Villini n° 82-i Priori e i membri del consiglio delle 43 Confraternite con il presente messaggio:

“per un incontro informale con tutti i responsabili delle Confraternite della nostra Diocesi. Sono invitati prima di tutto i Priori, ma ciascuno può estendere l’invito a tutti quelli che riterrà opportuno, come vice-priori e altri membri del Consiglio Direttivo, così da garantire la partecipazione di tutte le confraternite anche in caso di impossibilità del Priore.

Non ci sarà un vero e proprio ordine del giorno, ma sarà l’occasione per conoscersi, confrontarsi sul cammino fatto finora e fare proposte per il futuro.

Sarà molto arricchente e non vedo l’ora.

A presto. Don Raffaele Tarice

Giorgio Alessandro Pacetti addetto stampa del Coordinamento diocesano delle Confraternite Anagni-Alatri

Roma: la regione Lazio approva tutti i progetti GAL presentati nota del sindaco di Anagni

Qualche giorno fa la Regione Lazio ha approvato tutti i progetti dei GAL del Lazio, compreso anche il GAL ERNICI SIMBRUINI, per la programmazione 2023/2027 strategia di sviluppo locale, con soddisfazione del presidente Giovanni Rondinara.
Con la nuova programmazione entrano a far parte del GAL atri 3 comuni Anagni, Ferentino e Paliano arrivando così a 16 comuni: Acuto, Alatri, Anagni, Collepardo, Guarcino, Ferentino, Filettino, Fiuggi, Fumone, Paliano, Piglio, Serrone, Torre Cajetani, Trivigliano, Trevi nel Lazio e Vico nel Lazio.
Questa mattina il sindaco di Anagni, avv. Daniele Natalia, in una nota dice “È con entusiasmo che annunciamo il nostro ingresso nel GAL Ernici Simbruini, associazione senza scopo di lucro che promuove attivamente il territorio dei Comuni dell’Alta Ciociaria, tra cui, da oggi, anche la nostra Anagni che diviene, tra l’altro, soggetto capofila di questa azione specifica tesa a promuovere un sistema integrato di sentieri naturalistici.
Il GAL (Gruppo Azione Locale) Ernici Simbruini svolge un ruolo cruciale nella gestione del Piano di Sviluppo Locale, operando nell’ambito del PSR 2014/2020, e si avvale di contributi pubblici per realizzare progetti incentrati su “Sviluppo e innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali”, “Turismo sostenibile”, “Riqualificazione urbana”, “Riqualificazione di territorio e sentieri”. Queste iniziative hanno l’obiettivo di rafforzare l’economia locale nei settori chiave come agricoltura, artigianato, turismo, servizi e commercio, migliorare i servizi alla persona e l’inclusione sociale, e valorizzare il nostro patrimonio naturale.
Un ringraziamento a Marianna Cacchi Consigliere Delegato ai Bandi di Finanziamento Regionali, per il suo impegno in questo progetto. Un caloroso grazie anche a Giovanni Rondinara, Presidente del GAL Ernici-Simbruini. Lavoriamo insieme per un futuro più sostenibile e ricco di opportunità”.

Sanità e istituzioni a passo di gambero; rinfacciare meglio che costruire!

Secondo incontro dei Sindaci in Comune stavolta a Fumone dopo l’incontro di Alatri. Lo spirito è quello di proteggere il San Benedetto preso di mira dalla dirigenza intermedia di Frosinone. Situazione ancora non ben compresa ne presa in carico nel modo giusto, da più di qualche amministrazione, a difendere garanzie dubbie o a tentare di far credere che è tutta colpa di quelli di prima! Forse sarebbe meglio prendere il testimone e dimostrare di saper fare meglio e andare più avanti.
Per non parlare dei vertici Regionali, ancora non pervenuti, speriamo che reagiscano prima che reparti e Servizi vengano epurati e appiattiti sui reparti di Fr.
Pediatria tagliata al 75%, chirurgia sul piede della riduzione estiva. Cardiologia sotto attacco e forse qualche cardiologo andrà via, stanchi di essere attaccati piuttosto che ringraziati dei tanti sacrifici.
Presenti molti Sindaci, Fumone, Guarcino, Vico Nel Lazio, Trivigliano, Torre Caietani e i rappresentanti di Fiuggi e Alatri. Comitato San Benedetto e Salviamo la Sanità di Ferentino. Tutti insieme anche con tanti semplici cittadini hanno lanciato una manifestazione per il 7 giugno da Alatri a Frosinone e sembra solo il primo atto.

Comitato San Benedetto

Il sindaco Matteo Campoli, da il benvenuto al nuovo arrivato Dottor Alberto Gemma, per il suo nuovo incarico, Ufficio Tecnico del comune di Fumone.

Fumone :

COMUNICATO DEL SINDACO

Dopo due anni di servizio a scavalco da oggi 1 Aprile, c’è l’entrata effettiva del nuovo ufficio tecnico comunale a tempo pieno.
Dopo il dottor Vittorino De Carolis con il quale ho avuto la fortuna di collaborare nei miei cinque anni amministrativi come assessore e, nei successivi due come consigliere, entra a far parte della nostra macchina amministrativa il dottor ALBERTO GEMMA.
Sono lieto che Alberto abbia accettato l’incarico presso il nostro Comune perché, ho una profonda stima nei suoi confronti.
Ha da subito dimostrato grande professionalità, voglia di fare, disponibilità ed una profonda educazione.
Alberto sarà una grande risorsa per l’Amministrazione e per il paese stesso.
Ho sempre paragonato il Comune ad una macchina da corsa, si può avere il miglior pilota ma, se la macchina non ha un buon motore, non potrà vincere.
I dipendenti comunali, gli operai comunali, gli amministratori stessi sono il nostro ipotetico motore ed è grazie a loro che la nostra macchina vincerà la sua corsa.
Ringrazio a nome mio e di tutta l’Amministrazione il dottor Alberto Gemma per aver accettato l’incarico nel nostro Ufficio Tecnico e gli diamo il benvenuto ufficiale presso il Comune di Fumone.
Sicuri che il suo operato ed il suo lavoro saranno impeccabili per il Comune e i suoi cittadini, gli auguriamo BUON  LAVORO.

Fumone: Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie.

Fumone :

Nella giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie, i bambini della scuola primaria di Fumone, Trivigliano e Fiuggi hanno piantumato 100 alberi nella riserva regionale del lago di Canterno. Affinché questo gesto simbolico possa sensibilizzare e far comprendere che prendersi cura della natura rende liberi, così come rende liberi condividere le idee delle donne e degli uomini vittime delle mafie. Ringraziamo il circolo Legambiente di Fiuggi che ha organizzato l’evento, coinvolgendo le scuole primarie del territorio, l’ente parco Monti Ausoni e Lago di Fondi, tutte le autorità presenti, le docenti, e i bambini che con entusiasmo hanno partecipato all’iniziativa.

Per l’Amministrazione CAMPOLI. Finalmente arrivato a Fumone il nuovo SCUOLABUS.

Fumone :

Altra grande soddisfazione per l’Amministrazione CAMPOLI.

Finalmente arrivato a Fumone il nuovo SCUOLABUS.

Era nei nostri programmi amministrativi l’acquisto di un nuovo pulmino che sarebbe arrivato nelle prossime settimane e che siamo riusciti ad anticipare dopo che il vecchio, purtroppo, ha subìto danni notevoli e abbiamo dovuto fermarlo.

  1. Questa amministrazione punta sull’importanza dell’istruzione dei ragazzi che sono il futuro della nostra società ed è nei nostri progetti investire quanto ci è più possibile per il loro benessere.
    Questa è stata per noi, in così poco tempo in amministrazione, un’altra grande conquista che devo a chi mi sta vicino, a chi lavora ininterrottamente per il bene del paese, I MIEI AMMINISTRATORI, la mia squadra vincente, che non smetterò mai di ringraziare per il lavoro eccellente che sta facendo.
    Abbiamo fatto molte promesse ai nostri concittadini e state certi che riusciremo a mantenerle tutte.
    Mi volevo scusare con le famiglie per il disagio provocato per la mancanza del passaggio dello scuolabus in questi ultimi giorni, mi rendo conto del sacrificio che si fa quando ci sono questi inconvenienti e vi ringrazio della vostra pazienza.
    Buon primo giro con il nuovo scuolabus ai nostri bimbi e buon inizio settimana a tutti.

FUMONE: UN SUCCESSO IL CAPODANNO IN PIAZZA, OLTRE 500 PRESENTI. SODDISFAZIONE DEL SINDACO CAMPOLI.

FUMONE: UN SUCCESSO IL CAPODANNO IN PIAZZA: OLTRE 500 PRESENTI

Altro successo ottenuto la sera del 31 dicembre 2022, nella prima edizione “Capodanno in Piazza”.
Numeri da record nella notte dell’ultimo dell’anno sono stati registrati nel bellissimo borgo.
“Una piazza gremita di persone – ha scritto sui social il sindaco Campoli – pronte a dare il benvenuto con noi al 2023. La cosa che ci rende maggiormente orgogliosi è stata nell’assistete che a partecipare ai nostri festeggiamenti non erano presenti solo i nostri concittadini, che sono stati tantissimi, ma anche tante di persone di paesi limitrofi che si sono divertite in questo eccezionale evento, primo assoluto a Fumone.
Combinazione vincente di questa manifestazione, come del resto di tutte quelle che si sono organizzate in questo ultimo anno, è stata ancora una volta la cooperazione e la collaborazione di un’amministrazione comunale aperta a qualsiasi iniziativa innovativa per il paese, ad enti come la Pro Loco e a tutte le attività commerciali che lavorano incessantemente per il turismo che, naturalmente, anche ieri ha fatto registrare il tutto esaurito a locali e Bed & Breakfast. Un ringraziamento al nostro dj Chris per aver animato la piazza con la sua musica”.
Verified by MonsterInsights