News Arce

ARCE – Due milioni di euro per interventi di sistemazione idraulica del Fosso della Zoppa e in località Tramonti.

È il maxi finanziamento ottenuto dal Consorzio di Bonifica Valle del Liri di Cassino che riguarderà anche alcuni corsi d’acqua del territorio comunale di Arce. A darne notizia è il Sindaco di Arce Luigi Germani. «Si tratta di importantissimi lavori concessi dalla Regione Lazio – ha detto il primo cittadino -, nell’ambito del Piano di Sviluppo e Coesione, risorse FSC 2021-27, al Consorzio di Bonifica della Valle del Liri per realizzare interventi di sistemazione idraulica in diversi comuni dell’area di competenza. La pratica – ha spiegato Germani – è in fase esecutiva in attesa del via libera definitivo che dovrebbe arrivare con una prossima conferenza di servizi. Gli interventi riguarderanno due progetti distinti: il primo nella zona Tramonti che include il Rio Frassi e il Rio Marzi; il secondo, invece, riguarderà interamente il Fosso della Zoppa, al di sotto della zona di Collerosa. L’importo dei lavori è importante e sfiora i due milioni di euro. Approfitto anche per comunicare ai cittadini – ha aggiunto il Sindaco – che oggi partiranno, sempre curati dal Consorzio di Bonifica e su sollecitazione dell’Amministrazione comunale, alcuni interventi di sistemazione di strade rurali del nostro territorio. Subito dopo è previsto anche il passaggio della trincia su alcune strade, al fine di eseguire una prima pulizia da erbacce, infestanti e arbusti. Mi corre ringraziare per la fattiva collaborazione mostrata verso l’Amministrazione comunale di Arce – ha concluso Luigi Germani – il Commissario del Consorzio Sonia Ricci, il direttore dottor Remo Marandola e l’ingegner Roberto Pignatelli con tutti i suoi collaboratori».

ARCE – Grande apprezzamento per la giornata dedicata all’educazione alimentare.

Si è tenuta mercoledì scorso, 10 aprile, presso l’Istituto Comprensivo “Giovanni Paolo II”, l’iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale di Arce, tramite l’Assessorato alla Pubblica Istruzione, in collaborazione con Lo Scoiattolo, cooperativa che gestisce la mensa scolastica in paese.

L’iniziativa prevedeva un doppio appuntamento: il primo, al mattino, rivolto agli alunni della Scuola dell’Infanzia dal titolo “L’ora della pappa” e il secondo, nel pomeriggio, “Impariamo insieme a mangiare” dedicato ai genitori dei bambini e alle maestre.

A tenere gli incontri, la biologa nutrizionista Dott.ssa Carmen Aniceto che ha spiegato come un corretto regime alimentare contribuisce alla crescita e allo sviluppo psicofisico dell’organismo, soprattutto in età evolutiva e riduce il rischio di malattie croniche, come obesità, diabete e patologie cardiovascolari.

I bambini si sono molto divertiti ad interagire con la nutrizionista che ha saputo catturare la loro attenzione attraverso il cibo e la convivialità dello stare a tavola. La dottoressa Aniceto ha risposto alle domande dei genitori e dato loro molti consigli, anche dal punto di vista educativo familiare, sottolineando l’importanza della condivisione dei pasti in famiglia.

«È stato un incontro molto interessante – ha detto l’Assessore alla Pubblica Istruzione Elisa Santopadre – che ci ha fornito utili consigli e buone pratiche da seguire per una sana e corretta alimentazione. Si tratta di un primo step di un progetto di fondamentale importanza, che come Amministrazione vogliamo portare avanti, introducendo laboratori in classe ed incontri con altri specialisti».

«Anche se per impegni istituzionali non ho potuto partecipare – ha detto il Sindaco Luigi Germani – desidero ringraziare quanti si sono adoperati per questa importante iniziativa a partire dall’Assessore Santopadre, dalla Preside e i docenti, dalla cooperativa Lo Scoiattolo e dalla relatrice dottoressa Aniceto. La mensa scolastica è una vera e propria occasione di crescita dei nostri bambini che ci vede tutti coinvolti nel sostenere tematiche importanti come mangiar bene ed evitare sprechi».

ARCE (FR): I Carabinieri per la  staffetta della solidarietà” “Run4Hope Italia 2024 Pro AIL”.

Anche quest’anno i Carabinieri  del Comando Provinciale di Frosinone hanno  dato il loro contributo   alla “Run4Hope Italia 2024 Pro AIL”, staffetta Italiana della solidarietà a sostegno della  ricerca in ambito medico/scientifico.

Dal 13 al 21 aprile si correrà la quarta edizione della “RUN4HOPE pro AIL, l’entusiasmante staffetta che si svolgerà in tutte le regioni italiane e nelle province autonome di Trento e Bolzano, collegando tutti i territori nazionali in una grande manifestazione che unisce sport e solidarietà. L’obiettivo è mettere in movimento tante persone, dal nord al sud d’Italia. Ogni passo di corsa e ogni donazione, piccola o grande che sia, sarà fondamentale per sostenere l’ente beneficiario, nel nome dello sport e della solidarietà, per la lotta  contro Leucemie, Linfomi e Mieloma.

Questa mattina ad Arce (FR), nell’ambito di tale iniziativa, si è svolta la staffetta solidale. I  Carabinieri della Compagnia di Pontecorvo hanno allestito in Via Valle, nei pressi del bocciodromo comunale, luogo di ritrovo e partenza dei partecipanti, uno stand infopoint, esponendo mezzi ed equipaggiamenti. Numerosi i visitatori che si sono avvicinati incuriositi e tanti i bambini che hanno voluto fare foto vicino ai veicoli dell’Arma.

Grande successo per l’iniziativa l’uovo della Gioventù promossa da GN Arce

Durante la mattinata della Domenica delle Palme Gioventù Nazionale Arce ha donato 200 uova pasquali ai bambini e alle bambine presenti in piazza Umberto I. Grandissima la partecipazione e tantissima gioia tra i più piccoli che hanno ricevuto il dono pasquale.

All’iniziativa hanno partecipato: l’Onorevole Massimo Ruspandini, l’assessore e dirigente di Fratelli d’Italia Riccardo Del Brocco e gli Assessori del Comune di Arce Sara Petrucci ed Alessandro Proia insieme al Presidente Provinciale GN Armando Conte e quello di GN Arce Bernardo Caparelli con il contributo di tutti i giovani della sezione locale.

Un’iniziativa all’insegna delle tradizioni e l’amore per la famiglia, con l’intento di far splendere i sorrisi dei più piccoli e dedicata ad una fascia d’età che sarà il futuro del Paese. L’idea promossa, che ormai è giunta al quarto anno, ha visto adoperarsi il circolo locale di Gioventù Nazionale con tutti i suoi iscritti per donare ai bambini e le bambine delle uova pasquali. Un dei tanti progetti solidali promosso da GN Arce che da sempre ha voluto spendersi per le fasce sociali più deboli e sopratutto per i piu piccoli.

Grande l’entusiasmo tra la gente e tra i bambini che all’uscita della rituale messa della Domenica delle Palme hanno visto il gazebo targato Gioventù Nazionale pieno di uova, a loro destinate, nella splendida e colorata cornice a ridosso della Chiesa San Pietro e Paolo di Arce.

ARCE – Messa in sicurezza idrogeologica del territorio, partiti gli interventi in contrada Tramonti.

Sono stati avviati da alcune settimane i lavori per la sistemazione di alcuni movimenti franosi con le conseguenti opere di recupero ambientale. L’intervento è una prima parte del finanziamento di due milioni e mezzo di euro ottenuti a fondo perduto dal Comune di Arce tramite gli investimenti di messa in sicurezza del territorio stanziati dal Ministero dell’Interno, di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

 

L’iter procedurale per l’avvio dei lavori è stato piuttosto lungo ed ha richiesto una serie di fasi inerenti la progettazione e gli studi di fattibilità. In fase di attuazione, oltre all’intervento in località Tramonti, ci sono altri cantieri che dovrebbero partire nei prossimi mesi. Tra questi c’è quello importante che riguarda la mitigazione del rischio idrogeologico del centro storico con particolare riferimento ai versanti adiacenti la strada per Roccadarce. Poi c’è il finanziamento per la sistemazione del movimento franoso e il conseguente recupero ambientale in località Frassi, sulla strada comunale S. Eleuterio-Tramonti. Ed infine un intervento che riguarda, assieme a quello di Tramonti, un’area ricadente in zona Fontanelle.

 

«Finalmente – ha detto il Sindaco Luigi Germani – siamo passati ad una fase esecutiva di questo importante finanziamento ottenuto dall’Amministrazione comunale. Una grande opportunità per il nostro paese grazie alla quale potremo sistemare una serie di zone con evidenti rischi idrogeologici a vantaggio dell’incolumità delle persone e delle cose. Ringrazio tutta l’Amministrazione comunale per il lavoro svolto finora, l’Assessore ai Lavori Pubblici, l’Ufficio tecnico e le imprese titolari degli appalti».

 

Soddisfazione per l’inizio dei lavori è stata espressa dall’Assessore ai Lavori Pubblici Sara Petrucci. «Era importante – ha detto – avviare nei tempi questa serie di cantieri che riguarderanno diverse zone del nostro territorio. Ricordo che questi sono fondi per la tutela del territorio e la risorsa idrica che provengono dall’Unione europea, grazie agli investimenti della Next Generation EU e il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. L’intervento di Tramonti ha richiesto anche la chiusura temporanea al traffico della strada comunale, mentre la conclusione dei lavori è prevista nei mesi estivi».

ARCE – Grande successo per il Carnevale arcese

ARCE – Grande successo per il Carnevale arcese. Dopo tanti anni, sabato scorso 17 febbraio sono tornati i carri allegorici ed è stata una grande festa per tutto il paese. Centinaia di persone, in maschera e non, si sono riversate nelle strade di Arce immersi in un’atmosfera coinvolgente che non si respirava da anni. A fare la differenza è stata la partecipazione di ben nove carri che hanno garantito uno spettacolo senza precedenti e un’esplosione di allegria e divertimento che ha coinvolto tutta la sfilata che si è tenuta lungo via Magni, corso e piazza Umberto I.

«È stata una bellissima giornata di festa – ha detto il Sindaco Luigi Germani – che ha visto tornare dopo lunghi anni i carri allegorici in paese. Devo complimentarmi con tutti i maestri cartapestai per le opere realizzate, i gruppi di animazione e quanti hanno partecipato all’evento. Un grazie particolare a tutta la mia Amministrazione comunale ed in particolare all’Assessore alla Cultura e Turismo. Appuntamento al prossimo anno dove contiamo di fare ancora meglio».

«È da tempo – ha detto l’Assessore Alessandro Proia – che come assessorato immaginavamo il ritorno di un carnevale in grande stile ad Arce. Quest’anno, grazie alla sinergia di molti, siamo riusciti a concretizzare qualcosa che nel nostro paese mancava da tempo. E questo grazie alla coorganizzazione dell’Associazione Culturale Sant’Agostino, alla collaborazione dell’Associazione Arce per Arce e soprattutto grazie alla bellezza e all’originalità dei carri allegorici che hanno partecipato. Il grande successo e gli apprezzamenti unanimi ricevuti – ha concluso Proia – rappresentano la migliore soddisfazione possibile per quanti si sono impegnati in questi mesi».

ATER DI FROSINONE, CONSEGNATI DUE ALLOGGI NEL COMUNE DI ARCE

IL COMMISSARIO IANNARILLI: “È SEMPRE UNA GRANDE SODDISFAZIONE POTER ASSEGNARE UN’ABITAZIONE A CHI NE HA DIRITTO”.

Nella mattinata di giovedì 15 febbraio, presso la sede del Comune di Arce, il Commissario Straordinario, Antonello Iannarilli, insieme al Sindaco, Luigi Germani, e ad alcuni rappresentanti dell’Amministrazione comunale, hanno consegnato le chiavi di due alloggi Ater ad altrettante famiglie.

È sempre una grande soddisfazioneafferma Iannarilli poter assegnare un’abitazione a famiglie che attendono in graduatoria e vedere finalmente realizzato il desiderio di avere la casa che spetta loro. L’impegno dell’Ater di Frosinone è sempre vivo e costante verso la comunità di questa provincia, che merita di avere risposte concrete riguardo il problema dell’emergenza abitativa. È nostro dovere – prosegue il Commissario straordinario – assicurare un alloggio a chi ne ha diritto, scongiurare l’abusivismo e ripristinare la legalità sul nostro territorio. Ringrazio, infine, il sindaco di Arce, Luigi Germani, e l’Amministrazione comunale per la collaborazione e la disponibilità che dimostrano in ogni occasione”.

ARCE – La Polizia Locale di Arce premiata in Regione per il servizio svolto durante il lockdown.

In occasione delle celebrazioni per la festa di San Sebastiano, patrono della Polizia locale, Luisa Regimenti, Assessore al Personale, alla Sicurezza urbana, alla Polizia Locale e agli Enti Locali della Regione Lazio, ha consegnato un attestato di riconoscimento per il servizio meritorio prestato alla collettività durante il periodo del Covid-19, nei momenti più drammatici della pandemia.

Alla cerimonia, che si è tenuta ieri mattina (25 gennaio 2024) a Roma nella Sala Tirreno, hanno partecipato l’Assessore Regimenti, il Consigliere provinciale Gianluca Quadrini in rappresentanza della Provincia di Frosinone, l’Assessore Alessandro Proia in rappresentanza dell’Amministrazione comunale di Arce, il Comandante della Polizia Locale di Arce Manuela Pescosolido e i due Agenti neo assunti con il gonfalone dell’Ente.

«Siano i principi di legalità, lealtà e rispetto da sempre legati a San Sebastiano – ha detto l’Assessore Regimenti – ad animare l’operato degli agenti che sono chiamati ogni giorno a svolgere un ruolo sempre più articolato, complesso, talvolta non riconosciuto, ma così prezioso per i cittadini e le comunità locali. Gli agenti della Polizia Locale – ha aggiunto – sono costantemente impegnati in prima linea in tanti scenari, all’interno dei quali operano con professionalità e spirito di abnegazione. Ed anche per questo che abbiamo voluto organizzare questa cerimonia nel corso della quale si procederà alla consegna dei riconoscimenti al merito ad oltre cento comandi per il lavoro svolto nel corso dell’emergenza Covid-19».

ARCE – Abbandonano i rifiuti in strada: individuati e multati i responsabili.

ARCE – Abbandonano i rifiuti in strada: individuati e multati i responsabili. Nelle scorse settimane gli Agenti della Polizia locale di Arce hanno elevato un verbale di accertamento e contestazione di illecito amministrativo per abbandono di rifiuti non pericolosi e non ingombranti.

Un cumolo di sacchi, costituito per lo più da rifiuti domestici indifferenziati, era stato rinvenuto ai margini della strada provinciale n. 1 “Civita Farnese” nel tratto che collega Arce alla frazione d’Isoletta, in una zona in cui non ci sono abitazioni.

Decisive per l’individuazione dei responsabili sono state le indagini eseguite dagli Agenti che esaminando il contenuto dell’immondizia abbandonata sono riusciti a risalire ai responsabili cui è stata contestata una sanzione di 600 euro con l’obbligo di recuperare e smaltire correttamente i rifiuti abbandonati.

Comunicato Stampa del Comune di Arce

Onorificenza al Comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Arce

Si è tenuta ieri pomeriggio, presso l’Ufficio Territoriale del Governo, la tradizionale cerimonia di scambio d’auguri con il Prefetto Ernesto Liguori e le massime autorità della Provincia di Frosinone. Al termine della cerimonia sono state consegnate le onorificenze al merito della Repubblica a dieci cittadini della provincia e tra questi al Comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Arce, Ten. Dott. Ciro Vitale.

«Con grande piacere – ha detto il Sindaco di Arce Luigi Germani – ho preso parte alla consegna dell’onorificenza dell’Ordine al Merito della Repubblica italiana al Comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Arce, il Tenente Ciro Vitale. Ancor prima di essere un eccellente ufficiale, il primo al comando della tenenza con sede nel nostro comune, che tanto sta facendo per il nostro territorio, permettetemi di sottolineare le grandi doti umane che lo contraddistinguono. A lui e al personale della Tenenza di Arce, così come alle altre forze dell’ordine e di polizia del territorio, siamo grati per l’importante lavoro che quotidianamente svolgono a tutela della cittadinanza e delle istituzioni nonché per il grande rapporto di collaborazione che da sempre li caratterizza con l’amministrazione. Al comandante Vitale – ha concluso Germani – vanno le mie più vive congratulazioni e i miei più fervidi rallegramenti».

 

Verified by MonsterInsights