News Ausonia

AUSONIA (FR); Denunciate n.2 persone per deposito incontrollato di rifiuti. Sequestrato piazzale colmo di rifiuti speciali.

Si intensificano, nel quadro delle indicazioni fornite dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Frosinone, i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri  della Compagnia di Pontecorvo.

Nell’ambito di tali attività, i Carabinieri della Stazione di Ausonia, nel corso di mirato servizio, hanno deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino un 50enne ed un 61enne, entrambi residenti in Coreno Ausonio, amministratori unici di due distinte società della zona,  per il reato di “deposito  incontrollato di rifiuti speciali”. I Carabinieri, con il supporto del personale dell’Arpa Lazio, hanno fatto accesso nel piazzale di pertinenza della società oggetto di verifica accertando che, all’interno dell’area, vi era la presenza, non autorizzata, di accumuli di decine di metri cubi di rifiuti di vario genere (carcasse di veicoli, frigoriferi, pneumatici, fusti in ferro).Tenuto conto delle violazioni riscontrate, l’area è stata sottoposta a sequestro.

AUSONIA (FR): Sequestrato un piazzale colmo di rifiuti speciali. Denunciato un 60enne per abbandono di rifiuti  e scarichi senza autorizzazione.

Continuano senza sosta  i servizi di controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Compagnia di Pontecorvo. Ad Ausonia (FR), nel corso di mirato servizio, i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino un 60enne del luogo, incensurato, imprenditore, legale rappresentante di una nota società della zona, per il reato di “scarichi di acque industriali senza la prevista autorizzazione” e “abbandono e/o deposito incontrollato di rifiuti”. Nello specifico, i militari, con il supporto del personale dell’Arpa Lazio, hanno fatto accesso nel piazzale di pertinenza della società  accertando che, all’interno della stessa, vi era la presenza di accumuli di decine di metri cubi di rifiuti di vario genere nonché l’assenza di un sistema di raccolta delle acque pluviali. Tenuto conto delle violazioni riscontrate, l’area è stata sottoposta a sequestro, ed al titolare è stato imposto lo smaltimento  a mezzo di ditta autorizzata dei rifiuti speciali.

AUSONIA (FR): Violento con la ex coniuge; sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di residenza.

I  militari della Stazione Carabinieri di Ausonia (FR), in Cervaro, supportati nella fase esecutiva dai militari della locale Stazione Carabinieri, hanno dato esecuzione ad ordinanza applicativa di misura cautelare personale dell’obbligo di dimora nel comune di residenza, emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale di Cassino, nei confronti di un 30enne residente in Ausonia, ma di fatto domiciliato in Cervaro, con precedenti di polizia per delitti contro il patrimonio.

Le indagini, condotte dai Carabinieri, a seguito delle denunce presentate dalla ex moglie dell’indagato, residente in Ausonia, hanno consentito di accertare  che l’uomo, benché già colpito, nel mese di aprile u.s., da ordinanza applicativa di misura cautelare personale del divieto di avvicinamento alla consorte, con applicazione del c.d. braccialetto elettronico “antistalking”, continuava a porre in essere, nei confronti della vittima, reiterate minacce di morte, oltre che condotte vessatorie e persecutorie consistite in messaggi minatori, telefonate dello stesso tenore e pedinamenti nei luoghi frequentati dalla denunciante.

AUSONIA (FR): Arrestato un 49enne; deve espiare una pena residua  di anni 1  per Stalking  e resistenza a  pubblico ufficiale.

I carabinieri di Ausonia (FR), hanno tratto in arresto un  uomo di 49 anni, cittadino italiano con precedenti, destinatario di un provvedimento emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Roma. I Carabinieri,  rintracciata la persona gli hanno notificato l’ordine di esecuzione  che dispone la detenzione domiciliare dovendo espiare una pena residua di anni 1, mesi 1 e giorni 10  di reclusione a seguito di condanna definitiva per i delitti  di resistenza a pubblico ufficiale  e atti persecutori commessi in Ausonia (FR) nel 2017  e per guida in stato di ebrezza commessa in Esperia (FR). Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato trasferito  presso la sua abitazione  per l’espiazione della pena.

Verified by MonsterInsights