News Guarcino

Torna “SICURI con la NEVE”, la giornata nazionale dedicata alla prevenzione degli incidenti tipici della stagione invernale. www.sicurinmontagna.it

Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio è lieto di annunciare la partecipazione attiva all’evento nazionale “SICURI con la NEVE”, in programma per domenica 21 gennaio. L’iniziativa è parte integrante del progetto SICURI in MONTAGNA, che mira alla prevenzione degli incidenti tipici della stagione invernale, focalizzandosi su temi cruciali come comportamento su neve, valanghe e ipotermia.

Due appuntamenti, aperti a tutti, arricchiranno la giornata, permettendo a un vasto pubblico di partecipare attivamente e conoscere le migliori pratiche per godere in sicurezza delle montagne durante l’inverno. I luoghi prescelti per gli incontri sono Prati di Mezzo a Picinisco (FR) e Campo Catino a Guarcino (FR).

Il programma dell’evento prevede sessioni informative e pratiche tenute da tecnici del CNSAS, focalizzate sulla consapevolezza dei rischi e dei limiti personali nella frequentazione dell’ambiente montano. Le tematiche affrontate includeranno la corretta gestione delle attrezzature da montagna e l’importanza della comunicazione in contesti remoti.

Lo scopo principale di SICURI in MONTAGNA è creare una sensibilità diffusa, al fine di accrescere la consapevolezza della comunità riguardo ai pericoli invernali e alla necessità di preparazione. Il CNSAS sottolinea l’importanza di un’adeguata informazione per tutti coloro che amano trascorrere del tempo in montagna, enfatizzando la responsabilità individuale nel mantenere un comportamento sicuro.

Il CNSAS Lazio invita gli appassionati di montagna e il pubblico in generale a partecipare numerosi a questa giornata dedicata alla sicurezza invernale. Un’occasione unica per acquisire conoscenze fondamentali e condividere esperienze per vivere appieno le meraviglie delle montagne in modo responsabile.

Per ulteriori informazioni e dettagli sull’evento, è possibile consultare il sito dedicato: www.sicurinmontagna.it/

GUARCINO (FR):  Arresta 36enne; deve espiare una pena di anni 3 e mesi 10 di reclusione.

I Carabinieri della Stazione di Guarcino (Fr), nella giornata di ieri,  hanno tratto in arresto una 36enne, gravata da vari precedenti di polizia per reati  contro la persona ed il patrimonio, in esecuzione  di un ordine di carcerazione  emesso  dall’Ufficio Esecuzione Penali del Tribunale di Frosinone.

I Militari, rintraccia la donna, hanno notificato il provvedimento di carcerazione che dispone l’espiazione della pena detentiva di anni 3, mesi 10 e giorni 10 di reclusione per i reati di maltrattamenti in famiglia e  rapina, delitti  commessi in  Veroli  nel periodo tra il 2016 e  il 2019.

Per la donna, al termine delle formalità di rito, si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Roma-Rebibbia dove è stata accompagnata come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

FIUGGI, Incontro  di don Tarice con i Priori delle Confraternite della diocesi Anagni-Alatri

Don Raffaele Tarice, nuovo delegato diocesano delle Confraternite della diocesi Anagni Alatri ha convocato per domenica 17 dicembre 2023 alle ore 16,00 presso il Centro Pastorale in Fiuggi – Via dei Villini n° 82-i Priori e i membri del consiglio delle 43 Confraternite con il presente messaggio:

“per un incontro informale con tutti i responsabili delle Confraternite della nostra Diocesi. Sono invitati prima di tutto i Priori, ma ciascuno può estendere l’invito a tutti quelli che riterrà opportuno, come vice-priori e altri membri del Consiglio Direttivo, così da garantire la partecipazione di tutte le confraternite anche in caso di impossibilità del Priore.

Non ci sarà un vero e proprio ordine del giorno, ma sarà l’occasione per conoscersi, confrontarsi sul cammino fatto finora e fare proposte per il futuro.

Sarà molto arricchente e non vedo l’ora.

A presto. Don Raffaele Tarice

Giorgio Alessandro Pacetti addetto stampa del Coordinamento diocesano delle Confraternite Anagni-Alatri

Roma: la regione Lazio approva tutti i progetti GAL presentati nota del sindaco di Anagni

Qualche giorno fa la Regione Lazio ha approvato tutti i progetti dei GAL del Lazio, compreso anche il GAL ERNICI SIMBRUINI, per la programmazione 2023/2027 strategia di sviluppo locale, con soddisfazione del presidente Giovanni Rondinara.
Con la nuova programmazione entrano a far parte del GAL atri 3 comuni Anagni, Ferentino e Paliano arrivando così a 16 comuni: Acuto, Alatri, Anagni, Collepardo, Guarcino, Ferentino, Filettino, Fiuggi, Fumone, Paliano, Piglio, Serrone, Torre Cajetani, Trivigliano, Trevi nel Lazio e Vico nel Lazio.
Questa mattina il sindaco di Anagni, avv. Daniele Natalia, in una nota dice “È con entusiasmo che annunciamo il nostro ingresso nel GAL Ernici Simbruini, associazione senza scopo di lucro che promuove attivamente il territorio dei Comuni dell’Alta Ciociaria, tra cui, da oggi, anche la nostra Anagni che diviene, tra l’altro, soggetto capofila di questa azione specifica tesa a promuovere un sistema integrato di sentieri naturalistici.
Il GAL (Gruppo Azione Locale) Ernici Simbruini svolge un ruolo cruciale nella gestione del Piano di Sviluppo Locale, operando nell’ambito del PSR 2014/2020, e si avvale di contributi pubblici per realizzare progetti incentrati su “Sviluppo e innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali”, “Turismo sostenibile”, “Riqualificazione urbana”, “Riqualificazione di territorio e sentieri”. Queste iniziative hanno l’obiettivo di rafforzare l’economia locale nei settori chiave come agricoltura, artigianato, turismo, servizi e commercio, migliorare i servizi alla persona e l’inclusione sociale, e valorizzare il nostro patrimonio naturale.
Un ringraziamento a Marianna Cacchi Consigliere Delegato ai Bandi di Finanziamento Regionali, per il suo impegno in questo progetto. Un caloroso grazie anche a Giovanni Rondinara, Presidente del GAL Ernici-Simbruini. Lavoriamo insieme per un futuro più sostenibile e ricco di opportunità”.

GUARCINO (FR): 12 NOVEMBRE 2023 – INAUGURAZIONE DEL MONUMENTO IN RICORDO DELLE VITTIME DELL’ATTENTATO DI NASSIRIYA (IRAQ). GALLERIA FOTOGRAFICA E VIDEO DELLA CERIMONIA

In occasione della ricorrenza del 20esimo anniversario dell’attentato di Nassiriya, in cui persero la vita 28 persone, tra cui 12 Carabinieri, 5 soldati dell’Esercito italiano, 2 civili italiani e 9 iracheni nonché 20 persone , tra militari e civili, rimasero feriti, è stato inaugurato a Guarcino (nella piazza già intitolata alla strage), grazie all’organizzazione del Sindaco e della relativa amministrazione Comunale, un Monumento ai Caduti di Nassirya. L’inaugurazione è avvenuta alla presenza di diverse autorità civili e militari e, dopo il rito dell’Alzabandiera, è seguito lo scoprimento del “cippo marmoreo”, con la deposizione della Corona e  la conseguente benedizione del monumento da parte di Sua Eccellenza il vescovo della diocesi di Anagni – Alatri  Ambrogio Spreafico.

A conclusione della cerimonia, ci sono stati i vari interventi delle Autorità presenti e la lettura della Preghiera per la Patria.

 

 

Caffè Floridi, una nuova e giovane realtà per Campocatino

A Campocatino, una nuova realtà gastronomica ha aperto le sue porte per ridare vita a una delle zone montane più conosciuta della Ciociaria.

Parliamo del Caffè Floridi, ristorante, enoteca e angolo bar che da Maggio offre la possibilità, per gli appassionati della montagna e non solo, di gustare tante specialità montane e poter vivere esperienze immerse nella natura circostante.

Fin’ora sono stati tantissimi gli eventi realizzati… escursioni con guide esperte lungo i sentieri dei monti Pozzotello, Peschio delle Ciavole, Monte Agnello, Belvedere Naldo; serate in collaborazione con l’Osservatorio astronomico di Campocatino per ammirare, direttamente dalla terrazza del locale, stelle e pianeti della volta celeste; passeggiate all’alba e al tramonto immerse nella tranquillità della natura, a 1850 m slm.

Il menù del locale cambia seguendo il ritmo delle stagioni, assecondando così i sapori offerti dalla natura. Fettuccine al sugo di cervo, ravioli gorgonzola e noci, amatriciana sono i primi piatti fissi che vengono accompagnati da i piatti di stagione… per il mese di Ottobre vi aspettano strozzapreti con crema di zucca e fettuccine ai funghi porcini!

Grosse novità in arrivo per la prossima stagione sciistica

Sabato sera, 30 Settembre 2023, nella splendida cornice di Campocatino, a 1850 metri slm, si è svolta presso il Caffè Floridi una serata che ha suscitato particolare interesse

Sabato sera, 30 Settembre 2023, nella splendida cornice di Campocatino, a 1850 metri slm, si è svolta presso il Caffè Floridi una serata che ha suscitato particolare interesse.
La notte dei Giganti, chiamata così con esplicito riferimento ai giganti gassosi del sistema solare. L’osservatorio astronomico di Campocatino si è “impossessato” della terrazza del locale per predisporre telescopi professionali e permettere la visione di Giove, Saturno e la Luna.
Tante le persone accorse all’evento organizzato dal Caffè Floridi, tanti i bambini incuriositi dalla visione di questi pianeti, tante le domande rivolte ai professionisti dell’Osservatorio Astronomico che, con la loro passione e professionalità, hanno avuto la capacità di rendere partecipi tutti gli ospiti a cena.
L’amministratore e i soci della Ernica Adventure Srls, società che gestisce il Caffè Floridi, ringraziano Mario Di Sora, direttore Osservatorio Astronomico di Campocatino, Ugo Tagliaferri e Giovanni Isopi che hanno reso questa serata indimenticabile. Grazie.
Cibo di ottima qualità ed eventi di spessore stanno portando il Caffè Floridi ad essere un punto di riferimento per molti escursionisti, appassionati di montagna e soprattutto amanti del Buon Cibo.
La Cucina infatti presenta piatti tipici che seguono l’andamento stagionale dei prodotti, compresa la selvaggina quando disponibile. Prodotti riforniti da aziende locali, pasta fatta a mano e dolci Ciociari. Tradizione e innovazione in un ambiente caldo ed accogliente, con un bel camino in pietra e finestre panoramiche ed una terrazza con vista sulle vette e sulle valli circostanti nella località sciistica di Campocatino.
il Grazie più sentito va a tutti gli ospiti che da questa estate stanno riempiendo i tavoli del Locale, i sorrisi e le “chiacchiere”, giorno e notte, stanno rendendo questo posto qualcosa di speciale.

Nel Centro pastorale di Fiuggi si è svolta Sabato 23 settembre 2023 la prima giornata dell’assemblea pastorale diocesana che ha avuto come tema “La parola di Dio cuore della vita della Chiesa” relatore mons. Ambrogio Spreafico, vescovo della diocesi Frosinone Ferentino Veroli, Anagni Alatri.

Nel Centro pastorale di Fiuggi si è svolta Sabato 23 settembre 2023 la prima giornata dell’assemblea pastorale diocesana che ha avuto come tema “La parola di Dio cuore della vita della Chiesa” relatore mons. Ambrogio Spreafico, vescovo della diocesi Frosinone Ferentino Veroli, Anagni Alatri.

Al termine del convegno mons. Alberto Ponzi vicario generale della diocesi ha comunicato la decisione presa dal Vescovo sull’avvicendamento di alcuni parroci della diocesi Anagni Alatri.
Questi i cambiamenti:
Padre Enzo Maria Francesco Iannaccone parroco di Regina Pacis in Fiuggi;
Padre Herculano Ramos da Cruz vicario parrocchiale Regina Pacis in Fiuggi;
Padre Luca Genovese rettore chiesa San Francesco in Alatri;
Don Antonio Castagnacci parroco San Pietro Apostolo, Santa Teresa, Santo Stefano e Santa Maria del Colle in Fiuggi;
Don Antonello Pacella amministratore parrocchiale di Santa Maria del Carmine in Tecchiena e San Valentino in Monte San Marino;
Don Fabio Massimo Tagliaferri parroco Santa Famiglia in Alatri;
don Giorgio Tagliaferri parroco delle parrocchie di Guarcino e resterà parroco di Tecchiena Castello;
don Francesco Frusone parroco delle parrocchie di Acuto;
don Edoardo Sisto Pomponi vicario parrocchiale di Santa Maria del Carmine in Tecchiena di Alatri;
Padre Efrain Mora Garcia delegato per la vita consacrata;
Don Roberto Martufi vice cancelliere diocesano.
Mons. Alberto Ponzi ha ribadito quanto deciso dal Vescovo Spreafico che ha cercato attraverso incontri con i sacerdoti la loro disponibilità consapevole che ogni cambiamento può causare qualche rimpianto  sia al sacerdote che alla comunità da lui seguita.
Giorgio Alessandro Pacetti

La Polizia di Stato presente alla Cronoscalata “Guarcino – Campocatino.

La Polizia di Stato presente alla Cronoscalata “Guarcino – Campocatino.

Lo scorso fine settimana i tornanti che collegano Guarcino a Campocatino”, sono stati protagonisti del terzo appuntamento del Campionato Italiano di velocità in salita riservato alle auto storiche.

Numerosi i piloti e gli spettatori che, nonostante il tempo, non hanno voluto perdere questo evento.

La manifestazione sportiva ha pertanto offerto l’occasione agli agenti della Sezione Polizia Stradale di Frosinone di sensibilizzare la cittadinanza e soprattutto giovani e giovanissimi sui temi della sicurezza stradale.

I passanti sono stati coinvolti dagli agenti della Polstrada in momenti formativi  ove, oltre ai consigli su come vivere in sicurezza l’ambiente strada, è stato inoltre possibile fare l’esperienza della distorsione visiva causata dallo stato di alterazione alcolica, indossando appositi occhiali e percorrendo un tappeto che simulava un percorso stradale.

Particolarmente apprezzati sono stati gli esercizi svolti per rispettare la segnaletica stradale e la visione di filmati sul rispetto delle regole e della corretta circolazione.

Verified by MonsterInsights