News Sant’ Apollinare

SANT’APOLLINARE (FR): In auto con 100 gr. di hashish. 24enne arrestato dai Carabinieri.

Lo scorso 18 marzo, i Carabinieri della Stazione di Sant’Apollinare hanno arrestato un 24enne dominicano,  da tempo dimorante nella Valle dei Santi,  poiché trovato in possesso di oltre 100 grammi di sostanza stupefacente del tipo hashish. Inoltre, a seguito di una perquisizione domiciliare, i militari rinvenivano due bilancini di precisione, verosimilmente utilizzati per il peso e la suddivisione in dosi della sostanza, nonché diverso materiale per il confezionamento delle singole dosi.

L’uomo è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari e resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria alla quale dovrà chiarire, tra l’altro, la provenienza della sostanza.

Continua l’impegno dei militari della Compagnia Carabinieri Cassino e delle stazioni dipendenti nel quotidiano contrasto di ogni forma illegalità in risposta alla domanda di sicurezza dei cittadini di Cassino e dei paesi vicini

SANT’APOLLINARE (FR): Viola le prescrizioni; 50enne dagli arresti domiciliari al carcere.

I Carabinieri della Stazione di Sant’Apollinare(FR) hanno arrestato un 50enne del luogo, noto alle FF.PP., in esecuzione ad un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza del Tribunale di Frosinone.

L’arrestato, che  si trovava sottoposto alla misura della  detenzione domiciliare nel Comune di Sant’Apollinare dal mese di novembre 2023,  per  reati  inerenti gli stupefacenti, più volte violava le prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria. Le violazioni commesse accertate dai Carabinieri, prontamente segnalate all’Ufficio di Sorveglianza,  hanno determinato la revoca del  beneficio.

L’Arrestato, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Cassino dove proseguirà la misura detentiva a suo carico.

SANT’APOLLINARE (FR): Arrestato 60enne per “stalking”.

I  Carabinieri della Stazione di Sant’Apollinare hanno eseguito una misura cautelare personale nei confronti di un 60enne del posto che da tempo molestava una coppia di coniugi residente nella Valle die Santi. La misura è scaturita dalla denuncia presentata per fatti risalenti al mese di gennaio 2023, quando l’uomo, dopo aver inviato numerosi messaggi minatori alla coppia verosimilmente al fine di farla separare, si è presentato sul posto di lavoro della moglie con un abito da sposa al seguito affermando, alla presenza di numerosi testimoni, che gli sarebbe servito per sposare il marito una volta che i due si sarebbero lasciati.

Continua l’impegno dei Carabinieri della Compagnia di Cassino e delle Stazioni dipendenti nel quotidiano contrasto di ogni forma d’illegalità e nel mostrare vicinanza ai soggetti più deboli che, indipendentemente dal genere cui appartengono, tramite i numeri di emergenza 112 e 1522 possono trovare sempre qualcuno pronto ad ascoltarli.

Verified by MonsterInsights